GUCCI SS19 NEL REGNO DELLA TRASGRESSIONE

GUCCI SS19 NEL REGNO DELLA TRASGRESSIONE

Gucci SS19 conquista Paris con un mega show al Téâtre le Palace

L’orizzonte si allarga in una visione più amplificata che ingloba il pop al mondo omosessuale: la collezione Gucci SS19 gioca la sua partita migliore nel teatro dove le classi sociali si annullano, dove la notte risplende più del giorno; la trasgressione diventa madre dell’alba di un nuovo giorno che oggi porta il nome di Alessandro Michele.

Cala il sipario della #Guccification? Giammai: Michele è il direttore di uno spettacolo che piace alla gente. E la gente è il mercato.

L’uomo dei numeri, il traghettatore del gruppo Kering, ha avuto l’occhio di bue puntato ben fisso sulla sua creatività. Lui, sia chiaro, non è un designer. Lo ha sempre affermato. È un manipolatore della creatività. Non è un creatore ma un genio della moda che sa bene mescolare le carte a sua favore.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La collezione primavera/estate 2019 è l’incontro tra diverse fonti di ispirazioni il cui vivida, chiaramente, è la matrice vintage.

Le stampe sono protagioniste del défilé. Spiccano i check e le fragole che, loro malgrado, devono condividere la scena con maxi spille cherries in metallo effetto ottone.

Le piume osano glamour nella collezione assieme alla faux fur e agli abiti plissettati, non manca, inoltre, il pied de poul e le maxi ruches che ornano abiti strutturati con dettagli fiocchi e balze.

Non mancanoo, inoltre, le stampe animalier e l’ispirazione anni Sessanta/Settanta con i pantaloni a zampa di  elefante in pelle color cuoio.

Lo show è stato accompagnato da un live di Jane Birking che si è esibito in una performance coinvolgente.

 

Scopri anche

Paris Fashion Week, Gucci svela la location

Dior, danza all’Hippodrome di Longchamp

 

La voce Gucci è consultabile sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

Nel ’39, il passaggio da ditta individuale a società segnò l’ingresso ufficiale nell’attività dei quattro figli Aldo, Vasco, Ugo e Rodolfo: sarà quest’ultimo a inaugurare nel ’51 il negozio di Milano in via Montenapoleone 5.”

Read More

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri