GARDONI, DALLE TELE DEL NONNO AI FOULARD DI LUSSO

GARDONI, DALLE TELE DEL NONNO AI FOULARD DI LUSSO

Una storia legata da fili di seta d’amore. Dalle tele del nonno, le sorelle Gardoni realizzano foulard di seta di puro lusso

Un incontro piacevole e fitto di emozioni. Le vite delle sorelle Gardoni s’incrociano con i sogni dell’amato nonno Vincenzo. La cultura si tramanda in un lascito che oggi vale più di qualsiasi testamento.

Teresa, Arianna e Miriam sono donne – prima che professioniste – dall’animo nobile.

Incontro Arianna e Miriam durante la Milano Fashion Week per conoscere, da vicino, i loro pregiati foulard prodotti a Como.

Nel temporary Store organizzato nella centralissima via Montenapoleone 14, visibilmente emozionate mi raccontano la storia del loro giovane marchio.

Vincenzo Gardoni, un sognatore divenuto esponente colto dell’espressionismo italiano

Vincenzo Gardoni era un uomo umile con la forte passione per la pittura ad inchiostro. Nato nel 1917 nella vivace Parma – che l’anno prossima sarà insignita del titolo di Città della Cultura 2020 – passa i primi anni della sua vita tra i campi e in trincea in Russia.

Le parole di Miriam tremano nell’aria ricche di emozioni, colme di riconoscenza per un uomo profondamente generoso nei confronti delle nipoti e della comunità parmense.

Scampato alla morte dopo la disfatta italiana, il pittore raggiunge la sua città natale trovando impiego presso gli uffici dell’università di Parma.

Qui trova il tempo per dedicarsi alla sua grande passione, la pittura.

In totale solitudine, Vincenzo Gardoni produce un archivio di disegni di incomparabile valore. Ispirazione segnata, sicuramente, da una sofferta chiamata alle armi ma addolcita dalla presenza di Angela Pezzani, moglie fedele che gli ha dato in dono quattro splendidi figli.

Come nasce Gardoni Remix

Alla sua dipartita, avvenuta il 9 agosto del 2014, Gardoni lascia alle nipoti un’eredità pesante. “Sapranno loro cosa fare dei miei dipinti“.

Teresa, Arianna e Miriam, così, uniscono la loro fervida curiosità mista a una intelligenza che trapela dai loro racconti.

Teresa e Arianna sono due architetti apprezzatissime nell’area parmense. Quest’ultima, dopo essersi laureata allo IUAV di Venezia, ha lavorato presso lo studio Herman Herzberger di Amsterdam.

Miriam, che tra le tre sorelle è l’unica a mantenere i piedi saldi al suolo, è sempre stata attratta dalla modellistica sebbene, come Teresa e Arianna, abbia intrapreso studi architettonici.

Il loro comune senso per l’arte e l’adorazione per il progenitore, le spinge a creare un progetto tradizionale, dove il tailoring italiano si lascia forgiare dalle tele dipinte dal nonno.

I pregiati foulard firmati da Gardoni, ovvero #GardoniRemix, sono realizzati in fine seta e rifiniti a mano da abili artigiane.

Racchiusi in una elegante box, questi eleganti accessori unisex sono destinati ad una clientela che ama distinguersi con uno stile ricercato e curato.

Le sorelle Gardoni vi aspettano sino al 15 maggio nel temporary store in via Montenapoleone 14, Milano.

Leggi anche

Arte contemporanea alle Gallerie di Italia di Intesa San Paolo

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>