FRANCESCA LIBERATORE “AL CINEMA” CON LA SUA FW20

FRANCESCA LIBERATORE “AL CINEMA” CON LA SUA FW20

Milano Moda Donna. Francesca Liberatore presenta la sua collezione presso il Cinema Odeon di Milano. Un defilé che affonda il suo racconto nella cinematografia

La collezione autunno/inverno 2020-21 Francesca Liberatore non parla un linguaggio codificato. È un idioma chiaro dove l’energia di una stilista romana è incarnata da un heritage sofisticato.

Una collezione, questa, come la precedente creata dal connubio inspirazione-cornice con un format consolidatosi sullo stimolo del luogo scelto. Cinematografica dall’inizio alla fine due personaggi si incontrano per rappresentare una possibile donna contemporanea nei sui conflitti e estremizzazioni estetiche” ci racconta in una precedente intervista (qui l’intera chiacchierata con Francesca).

La biografia della designer è consultabile sulla nuova Enciclopedia della Moda online di MAM-e.it

La vita è una commedia? Il volto sotto la maschera del glamour e di J Kolombina R

Liberatore, per la Fall/Winter 2020-21  si ispira alla cinematografia ridente di Todd Phillips, regista vincitore del Leone d’Oro come miglior film con la pellicola Joker e della trilogia Una notte da leoni.

Potrebbe interessarti anche: Un Joaquin Phoenix da Oscar con Joker. 

Lo show pare diviso in episodi come a raccontare il mutare dell’essere donna.

Il maxi schermo della sala proietta la prima parte della collezione che prende forma attraverso la compostezza dei capi. Il tutto accompagnato da una palette woolly di grigi e beige, mixata con marroni e verdi allineati in righe regimental.

La seconda parte, invece, ci conduce negli anni Settanta, decennio dei fiori in testa e della riformazione del movimento femminista. La donna, amante della pace, della libertà sessuale, della rivendicazione dei suoi diritti.

Così, dallo schermo alla platea, le modelle sfilano con abiti e completi dal mood anni Settanta, con le volumetrie importanti, pantaloni mannish a vita alta o a zampa a volte abbinati al kilt ed un must assoluto, il tailleur.

Una palette di colori misteriosa e decisa che si sfuma dal blu al pavone e che si illumina di ocra, lilla, rosa e rosso, impreziosisce il lurex, i velluti spalmati e la lana.

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>