FENDI FW20, IL CLASSICISMO ALLA MILANO MODA UOMO

FENDI FW20, IL CLASSICISMO ALLA MILANO MODA UOMO

Occorre tornare alle origini con un tocco di modernità: la collezione uomo Fendi FW20 volge, così, lo sguardo al passato

Silvia Venturini Fendi, per la collezione uomo Fendi FW20, mette in scena uno spettacolo che lega una dicotomia che, nei giorni nostri, sembra quasi imprescindibile: classicismo e modernità.

L’autunno/inverno 2020-21 di Fendi si concentra soprattutto sulla modularità dei capi, senza alcun coup de tête. Il progetto creativo disegnato dall’erede di una delle più importanti maison italiane che fa a capo di LVMH, non varca il confine della comfort zone ma il risultato è, comunque, piacevole.

L’uomo Fendi, per la prossima stagione Fall/Winter 2020-21, veste capi sartoriali ma urban. Oggi, si direbbe, atemporali.

Una linea sicuramente giovane, dal forte appeal, determinata dall’uso di giacche 3/4 abbinate a maglioni in lana e pantaloni sartoriali.

In un periodo di transizione, dove la moda è accusata di non riuscire a reiventarsi, la Fendi gioca tra classicismo e modernità con spunti che potrebbero, da qui a qualche anno, riproporre sulle passerelle l’evoluzione del costume del Novecento.

Rifarsi al passato ma concentrasi, soprattutto, al futuro. Alle richieste, invero, dei giovani di oggi che un giorno avranno necessità di vestire secondo una stile di vita sempre più frenetico.

Ed è per tal motivo che la griffe romana lascia sfilare in passerella modelli che indossano abiti sartoriali abbinati a stivali o mocassini platform. E ancora il pregiato cachemire abbinato al nylon.

Un mix interessante, che mette in scena anche accessori dall’aspetto underground come gioielli a catena, maxi bag logate e la classica Baguette Fendi declinata nella versione maschile.

 

La voce Fendi è consultabile sull’Enciclopedia della Moda di MAM-e.it

Un breve estratto.

“La doppia F è uno dei primissimi marchi del made in Italy a diventare famoso nel mondo. L’azienda nasce nel 1925, a Roma: un piccolo negozio di borse e pellicceria con annesso laboratorio, in via del Plebiscito. I fondatori Edoardo e Adele Fendi svilupperanno e potenzieranno la loro attività negli anni Trenta, ma il vero successo arriverà con la seconda generazione: le cinque sorelle Paola, Anna, Franca, Carla e Alda apporteranno nuove energie e nuove idee.”

Leggi di più

 

Leggi anche

Prada FW20 presenta l’uomo surreal classic

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>