moda: elie saab e l'arte dell'eleganza assoluta. elie saab
Moda

ELIE SAAB E L’ARTE DELL’ELEGANZA ASSOLUTA

Elie Saab mette d’accordo tutti stupendo con degli abiti da sogno alla PFW

Se gli inverni fossero disegnati tutti da Elie Saab probabilmente nessuno odierebbe più il freddo.

Cos’è l’eleganza? Se il sogno dell’eleganza ha un nome, quello è sicuramente Elie Saab

O forse un dettaglio incastonato su un tessuto spettacolare?

Magari un modo di vivere gli abiti?

Forse è tutte queste cose, ed Elie Saab lo sa. Però, nella sfilata FW19 (ma, diciamolo, anche in molte altre sue sfilate) c’è un dettaglio che si aggiunge a quest‘eleganza suprema e, a tratti, regale: gli abiti dello stilista libanese sembrano essere cosparsi da una polvere magica capace di accendere il desiderio improvviso e spasmodico di quegli abiti, anzi, di quello stile in generale.

La donna di Elie Saab sembra non dover chiedere niente, sembra non dover desiderare più nulla, è tutto nelle tasche delle sue ampie e svolazzanti gonne brillanti.

Per il giorno sono pensati colori accesi, fantasie caleidoscopiche che vedono il verde un grande protagonista. Per i capispalla, notevoli le pellicce dotate di una disumana leggerezza e volubilità, quasi delle nuvole.

Ma è la sera che la donna si accende come una stella, nonostante i toni restino scuri con abiti neri, blu notte e, al massimo, bordeaux.

Una giungla di paillettes immersa in un mare di tulle e sete preziose quanto volatili. Modelli dal tailoring imparagonabile e maestoso che riprendono l’eleganza degli abiti antichi con lunghe mantelle setose e veli fluttuanti posati su entrambe le spalle o, spesso, solo su una.

Se il sogno dell’eleganza ha un nome, quello è sicuramente Elie Saab.

LEGGI ANCHE:

ALTUZARRA E LE SFUMATURE DELLA FEMMINILITÀ

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *