Moda

Donne o caporali?

Donne o caporali?. Gli stilisti avevano pensato al trend militaresco in tempi non sospetti. E puntuali ecco le donne in tessuto mimetico.

Donne o caporali?. Gli stilisti avevano pensato al trend militaresco in tempi non sospetti. E puntuali ecco le donne in tessuto mimetico (ma con civetteria). Nel momento più sbagliato, forse, anzi sicuramente, non è il momento giusto. E la premessa che tutti siamo contro la guerra è doverosa. Però gli stilisti, in tempi non sospetti, avevano disegnato questa collezione di ispirazione battagliera.

E visto che nelle vetrine e nelle strade notiamo (con qualche malessere) borsone mimetiche, pantaloni cargo verde militare, giacchette con mostrine e finti gradi da generale ecco che riportiamo l’ennesima tendenza modaiola della primavera-estate 2003. La moda è femminile. E allora queste novelle (e fortunate) soldatesse si vestono alla militare.

Ma con un pizzico di grazia e di civetteria; indossando la camicia-giubbotto militare, ma con un paio di short per mostrare le gambe (vedi Alessandro dell’Acqua).

donne o caporali?

Idem Jil Sander che veste la sua caporalessa con pantaloncini molto corti con tascone e zip e un giubbino senza maniche.

Bellissima la donna comandante di Valentino, in maglietta aderentissima verde militare con taschino sul seno e ombelico di fuori e una gonnellona leggerissima.

Max Mara va sul trench squadrato da vera donna belligerante.

John Richmond gioca col tessuto mimetico per un completo giacca pantaloni con le impunture a vista, mentre il giovane Alexsandro Palombo disegna una vera guerrigliera con tanto di kefiah in testa.

donne o caporali?

I colori must sono, ovviamente, verde mimetico, tinte naturali della terra, tutte le gradazioni del marrone. Questa la moda anche se, in questo momento, questa è la moda che ci piace meno. (1 aprile 2003)

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!