DIOR CRUISE 2021 SFILA A LECCE IL 22 LUGLIO

DIOR CRUISE 2021 SFILA A LECCE IL 22 LUGLIO

Il Salento protagonista, il prossimo 22 luglio con la sfilata Dior Cruise 2021

Maria Grazia Chiuri torna in Salento con la sfilata Dior Cruise che sarà presentata il 22 luglio prossimo a Lecce dopo aver rinunciato alla presentazione prevista per il 9 maggio e cancellata a causa della pandemia da Coronavirus. La Location che racconterà la cruise della griffe francese è tra le meraviglie del Barocco leccese, Piazza Duomo.

Dal Marocco a Los Angeles sino a Lecce. Il progetto nomade della griffe che fa a capo del gruppo di lusso LVMH, approda sulla costa salentina con lo stupore degli addetti ai lavori.

Come noto, il direttore creativo di Dior, Maria Grazia Chiuri, dal suo ingresso nella celeberrima azienda non ha mai tenuto nascosto il suo interesse per i luoghi dell’arte. E Lecce e la sua provincia, pullula di “tessuti” architettonici con trame fitte di chiese, abbazie, chiostri e viste mare uniche al mondo.

Una scelta di cuore, probabilmente, dato le sue origini. Sebbene la stilista sia nata a Roma, i genitori vantano origini salentine ed è proprio a Tricase, una ridente cittadina sul versante Adriatico del tacco dello stivale, possiedono una sartoria.

Le origini e il percorso di Maria Grazia Chiuri nel fashion biz sono consultabili sull’Enciclopedia online di MAM-e.it

Dior: parla il sindaco di Lecce Salvemini. “Lavoreremo al fianco di Chiuri e della Curia leccese

Il primo cittadino leccese, infatti, dichiarò: “Una scelta fortemente voluta da Maria Grazia Chiuri e Pietro Beccari – presidente e CEO della griffe – che ringrazio per questa opportunità data alla nostra città e alla regione tutta […] Lavoreremo nei prossimi mesi al fianco di Dior, la Curia e prefettura per garantire il pieno successo di questo straordinario appuntamento“.

 

Dior: dal barocco leccese la battaglia a Covid 19

La Maison parigina propone a Lecce una sfilata fisica, uno show tradizionale come di consueto nel pre-pandemia. Non abbassa la guardia, Dior, ma non abbraccia nemmeno la filosofia digital che ci costringerà, a settembre, a rimanere inchiodati al pc per partecipare alle sfilate come avatar. Maria Grazia Chiuri, durante una conferenza tenutasi via etere, parla del post pandemia come una nuova rinascita per la griffe, facendo riferimento al glorioso debutto di Monsieur nella moda, nel post secondo conflitto mondiale. Solidarietà, sorellanza, fratellanza, lavoro e ottimismo: questa è la ripartenza di Dior con la sua Cruise 2021.

Il Duomo di Lecce come location della Dior Cruise 2021?

Cortile Piazza Duomo Lecce

Perché Dior ha scelto di sfilare in piazza Duomo a Lecce?

Il capoluogo salentino è culla del Barocco leccese. Un incredibile museo a cielo aperto costruito con pietra leccese, scalpello e statue monumentali.

Piazza del Duomo, possibile location della Dior Cruise 2020, è il centro nevralgico del culto leccese. Nel suo ampio cortile si ammira la chiesa di Santa Maria Assunta (conosciuta come il Duomo), il Campanile, il palazzo del Seminario e l’Episcopio.

La costruzione originaria del Duomo risale al 1144 per mano del vescovo Formoso. Novant’anni dopo, nel 1230, alcune modifiche sono apportate dal vescovo Volturio. Il completamento dei lavori si attesta tra il 1659-70 per mano dell’architetto Gustavo Zimbalo – su commissione del vescovo Pappacoda – che, in quel tempo, lavorava anche al Campanile adiacente.

Per conoscere il Duomo di Lecce

 

Leggi anche

Dior e vespa due ruote per gli amanti del lusso 

Balmain presenta la Pretty Woman con la sua Cruise 2021

Chanel Cruise 2021, Capri diventa un set

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>