DIOR A SHANGHAI: LO SPETTACOLO NONOSTANTE TUTTO

DIOR A SHANGHAI: LO SPETTACOLO NONOSTANTE TUTTO

Dopo la misteriosa sparizione di Taiwan dalla cartina geografica della Cina, Dior presenta la primavera/estate 2020 a Shanghai. Ed è – comunque – un successo

Dior presenta a Shanghai la sua collezione primavera/estate 2020. I cinesi perdonano, alla griffe francese, la terribile gaffe di qualche giorno fa.

Maria Grazia Chiuri e il suo team tirano un sospiro di sollievo dopo il successo ottenuto con la presentazione SS20 nella città metropolitana di Shanghai.

L’evento, infatti, rischiava di saltare in aria a causa di una gravissima svista sulla cartina geografica presentata durante un incontro universitario tra l’azienda e gli studenti di Hangzhou. L’assenza dell’isola di Taiwan dalla cartina cinese ha fatto storcere il naso. Fortunatamente, però, senza gravi conseguenze per Dior.

Le scuse, fatte diramare dalla griffe, convincono di fatto i cinesi. E, the show must go on.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Trattamento differente fu riservato a Dolce&Gabbana con l’incommentabile Stefano e la sua chat privata data in pasto ai social network. Un “popolo stupido“, dichiara il designer italiano dopo la censura dello spot sessista messo in onda sui canali cinesi.

E tutto per un cannolo, come forse ricorderete, della discordia. Pagato, inoltre, a caro prezzo. Venti milioni di euro circa, in fumo e per una goliardata.

Dolce e Gabbana, bufera in Cina: spot “sessista”.

E ancora

Dolce & Gabbana, crolla l’impero cinese.

Maria Grazia Chiuri si ispira alle rose Mutabilis. Ovazione per la limited edition

La collezione Dior spring/summer 2020, esibita a Shanghai, si ispira ad una specie di pianta originaria della Cina-occidentale.

La designer italiana realizza 14 look ricamati di questa finissima ed elegante corolla creando un ponte comunicativo tra la cultura occidentale e orientale.

La location incarna l’ispirazione dello show parigino: un contesto urbano che si addobba di alberi esotici intinti da un alone di mistero. Luci soffuse riflettono abiti molto femminili dove il tulle e la seta impiegati, creano silhouette morbide.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>