CORONAVIRUS, MONCLER DONA 10 MLN DI EURO

CORONAVIRUS, MONCLER DONA 10 MLN DI EURO

400 posti di terapia intensiva donati da Moncler per l’ospedale dell’ex Fiera Milano. La generosità ai tempi del Coronavirus

Lodevole generosità di Moncler che devolve, in beneficenza, 10 milioni di euro per la creazioni di 400 posti letto ai fini di contrastare il coronavirus.

Non è la mano che dona, ma il cuore“. In questi tempi bui, dove l’incertezza sul futuro incombe con prepotenza sul nostro quotidiano, le buone azioni aiutano ad alleviare la stanchezza psicofisica da quarantena.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, gli ultimi dati del 17 marzo 

Negli ultimi giorni assistiamo ad una serie di donazione per aumentare il sostegno alla sanità che, soprattutto in Lombardia, è al collasso.

Dai Ferragnez a Caprotti sino ai semplici cittadini: le donazioni aumentano. Insieme possiamo farcela.

Così, anche Remo Ruffini dona una cospicua somma di denaro per aiutare la macchina organizzativa che fronteggia, su più campi, Covid-19. Quattrocento persone, uno di noi, potranno curarsi grazie all’altruismo di un grande imprenditore. O dei tanti benefattori che offrono le loro risorse economiche per il bene della comunità.

L’auspicio è che in tanti possano emulare la generosità di Moncler e la sua donazione per contrastare il Coronavirus.

Il post di Moncler

Coronavirus: il commento di Remo Ruffini post donazione

Remo Ruffini ama la sua Milano, la città che ha accolto con clamore il suo successo, il suo Moncler. Il suo Genius. La sua genialità. Tutti i milanesi sono chiamati ad uno sforzo maggiore per contrastare l’avanzare del virus; regole dettate dal decreto #IoRestoACasa.

“Milano è una città che ha regalato a tutti noi un presente straordinario. Non possiamo e non vogliamo abbandonarla. È un dovere di tutti restituire alla città ciò che fino ad ora ci ha dato. Ho manifestato all’assessore Giulio Gallera la volontà di supportare questo grande progetto sin dal momento in cui è stato ipotizzato e ora che ci sono ragionevoli certezze sulla fattibilità, siamo pronti a sostenerlo. Sono certo che il team della Regione Lombardia, supportato anche dall’esperienza di Guido Bertolaso, possa far diventare al più presto questa grande iniziativa realtà”.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>