CHANEL CRUISE 2020, SHOW RINVIATO PER SUBBUGLI

CHANEL CRUISE 2020, SHOW RINVIATO PER SUBBUGLI

Le sommosse di Hong Kong fanno tremare Chanel. La Maison francese rinvia lo show Cruise 2020

Lo show Chanel Cruise 2020, previsto il 6 novembre ad Hong Kong, è stato rinviato per problemi di ordine pubblico.

Sebbene la leader di Hong Kong, Carrie Lam, abbia ritirato il “testo di legge sulle estradizioni” causa dei disordini sociali, la griffe francese proroga, a data da destinarsi, la sua presenza nella città cinese.

L’evento si sarebbe dovuto tenere al Kai Tak Cruise Terminal: un terminal per navi da crociera progettato da Foster + Partners e costato circa 2 miliardi di dollari.

Mame Moda Chanel Cruise 2019, la sfilata al Grand Palais. Bella Hadid
Look collezione Chanel Cruise 2019

Un complesso architettonico futuristico, capace di far attraccare due navi da 360 m, contemporaneamente.

I vertici di Chanel, ad ogni modo, non escludono la possibilità di presentare la collezione crociera nell’ex colonia inglese. Lo show Chanel Cruise 2020, infatti, sarebbe solo prorogato a data da destinarsi.

Le sommosse dei manifestanti, infatti, non si placano a causa di un malcontento generale. Lo scetticismo, chiaramente, è tanto. Soprattutto, ad oggi, non è ancora chiara la sorte dei 1100 dimostranti tratti in arresto.

Nell’attesa di un “raffreddamento dell’atmosfera“, così come riferito da una fonte governativa, Chanel potrebbe pensare di cavalcare l’onda del successo ottenuto con la mostra “Mademoiselle Privé” e presentare una versione inedita a Tokyo.

La voce Chanel è consultabile sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

Ad alimentare la sua idea di stile democratico è la Grande Guerra, durante la quale tutte le stravaganze del passato cedono spazio a sobrietà e rigore, sia per la mancanza di tessuti, impiegati in altri scopi primari, sia per la comodità stessa delle donne, che ormai partecipano alla vita quotidiana, prendendo il posto di lavoro degli uomini che erano al fronte.

La maglia lavorata a mano, e poi confezionata industrialmente, rimane una delle novità più significative proposte da Chanel.

Ma erano troppo semplici, così decide di iniziare un lavoro sugli accessori, concentrandosi però anche lì su un’idea meno di lusso e più pratica, quella della bigiotteria: perle, catenelle dorate e unione di pietre vere con gemme false diventano ricorrenti nei look che propone.

Leggi di più

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>