Carlo Capasa rinominato presidente di CNMI

Carlo Capasa rinominato presidente di CNMI

All’unanimità, Carlo Capasa è stato nominato Presidente e Consigliere delegato di Camera Nazionale della Moda Italiana

Carlo Capasa eletto, per la terza volta, Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana per il biennio 2020-22. Un’Assemblea ordinaria di CNMI ha, inoltre, eletto i consiglieri.

1. PATRIZIO BERTELLI – PRADA SpA
2. MARCO BIZZARRI – GUCCIO GUCCI SpA
3. SERGE BRUNSCHWIG- FENDI Srl
4. CARLO CAPASA – CAMERA NAZIONALE DELLA MODA ITALIANA
5. ALFONSO DOLCE- DOLCE&GABBANA Srl
6. JACOPO ETRO – ETRO SpA
7. GIOVANNA GENTILE FERRAGAMO – SALVATORE FERRAGAMO SpA
8. MASSIMO FERRETTI – AEFFE SpA
9. LUIGI MARAMOTTI – MAX MARA FASHION GROUP Srl
10. ANGELA MISSONI – MISSONI SpA
11. RENZO ROSSO – OTB SpA
12. REMO RUFFINI – MONCLER SpA
13. CARLA SOZZANI – CARLA SOZZANI EDITORE Srl
14. JACOPO VENTURINI- VALENTINO SpA
15. ERMENEGILDO ZEGNA – ERMENEGILDO ZEGNA HOLDITALIA SpA

Al Consiglio, si aggiungono i Presidenti Onorari Mario Boselli e Beppe Modenese.

Durante l’apertura dei lavori, Capasa ha tenuto a sottolineare il periodo nero che attraversa il settore. Il presidente, infatti, auspica che i prossimi decreti legislativi possano favorire la crescita del comparto; avvalendosi, peraltro, del documento con proposte di interventi di sostegno per il settore Moda, che CNMI fatto recapitare alla  Presidenza del Consiglio e ai Ministri competenti.

Nel focus della discussione: mercato del lavoro; ricerca e sviluppo; investimenti sul digitale ed e-commerce; salvaguardia della catena del retail nazionale ed internazionale e delle piccole imprese. Temi, chiaramente, fondamentali per la ripartenza dell’industria della moda, strategica per il nostro Paese.

“Italia we are with you”, 3 milioni di euro dagli associati

Non mancano i ringraziamenti di Capasa agli Associati per aver contribuito alla riuscita dell’iniziativa solidale che ha permesso di donare 3 milioni di euro alla Protezione Civile Italiana.

La nostra Associazione non è mai stata così unita, ad oggi tutti i Brand più importanti sono nostri associati. In Italia, siamo l’unica Associazione dedicata esclusivamente alla Moda.

Il nostro compito nei prossimi  anni sarà quello di valorizzare ed affermare sempre di più l’industria della Moda in Italia e nel mondo. Contiamo sulla collaborazione e il supporto dei nostri Soci e del nostro prestigioso Board per portare avanti e rappresentare i valori della moda e per implementare i pillar di CNMI nella nostra strategia” commenta il Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana Carlo Capasa.

I traguardi raggiunti da Camera Nazionale della Moda Italiana negli ultimi 5 anni grazie a Carlo Capasa

Tra i temi che nell’ultimo lustro sono stati centrali per CNMI, figurano: narrazione, sostenibilità, giovani e nuovi brand, digitalizzazione, inclusion and diversity, people e rapporti istituzionali oltre che all’organizzazione delle settimane della moda.

Inoltre focus sulla sostenibilità con l’attività di 11 commissioni interne tecniche che hanno redatto e pubblicato diversi documenti:

•“Guidelines sui requisiti eco-tossicologici per gli articoli di abbigliamento, pelletteria, calzature e accessori” (2016);
•“Principi CNMI per la sostenibilità del retail” (2017);
• “Linee Guida sui requisiti eco-tossicologici per miscele chimiche e scarichi industriali” (2018);
• “Ricerca Scientifica sulla Biodisponibilità delle Ammine Aromatiche Cancerogene“ (2018);
• “Global Sustainability Report – Sustainability matters, but does it sell?” (2019) in collaborazione con Mc Kinsey & Company.

L’importanza del digitale: dalle influencer alla Milano Digital Fashion Week

Infatti nel 2019 sono state pubblicate le “Linee Guida per influencer”, una sorta di vademecum per istituzionalizzare questa figura professionale sempre più presente nel settore moda, viaggi e lifestyle.

inoltre dal 2015 ad oggi, inoltre, le visite sul sito di cameramoda.it sono aumentate del 52%, mentre la follower base dei profili di social media è aumentata del 447%.

Il successo di Camera Nazionale della Moda Italiana grazie alle Istituzioni

CNMI rinnova la convenzione con il Partner Istituzionale Comune di Milano, contando sul fondamentale supporto e contributo del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; di ICE Agenzia e di Confartigianato nella
realizzazione delle Fashion Week, delle mostre sopra citate oltre che del Green Carpet Fashion Awards Italia. CNMI è, inoltre, parte del Comitato della Moda e dell’Accessorio Italiano istituito dal MISE nel 2016. Camera della Moda è anche tra i firmatari del Patto per l’Export appena varato dal Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e dal Governo.

 

Leggi anche

Green Carpet Fashion Awards 2019, i vincitori 

Intervista a Carlo Capasa: la moda italiana azienda strategica

Milano Digital Fashion Week, la moda riparte dal digitale

Influencer, le linee guida a cosa servono?

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>