BREXIT E FASHION, LA PAROLA DI VIVIENNE WESTWOOD

BREXIT E FASHION, LA PAROLA DI VIVIENNE WESTWOOD

Moda e tematiche sociali: il dualismo Brexit e Fashion portato in passerella da Vivienne

Se il tuo nome è Vivienne Westwood non puoi esimerti dal parlare di tematiche sociali care alla madre patria. Così, il caso Brexit e Fashion approda alla London Fashion Week traendo spunti di riflessione.

La Brexit è un crimine, cooperate: non tagliatevi fuori dal mondo!

Queste sono le parole utilizzate da Madame Westwood al culmine dello show autunno/inverno 2019-20.

Brexit e Fashion, la parola di Vivienne Westwood. T-shirt Democracy
Democrazia e Brexit possono coesistere?

Sale sul palco come un politico ma accanto a sé non stanziano corruzione e maldicenze. Ad appoggiare la sua battaglia ci sono attivisti – come lei – che ogni giorno si battono con unghie e denti per la salute del nostro fragile pianeta e per le battaglie più disperate.

La moda per l’intero Regno Unito ha un valore di 32 miliardi di sterline. E mentre Caroline RushChief Executive dei British Fashion Council – rassicura che la Brexit non danneggerà il tessuto economico del Paese, in tanti temono il dopo il 29 marzo.

L’uscita dall’Unione Europea è ormai alle porte e il malcontento generale è sempre più in fermento.

Con cento presentazioni in calendario, la settimana della moda londinese cerca di difendersi dalle previsioni future, non benevole, a dire il vero.

La kermesse culminerà oggi lasciando a Vivienne il merito di essere portavoce di un sistema che, suo malgrado, presenta crepe sempre più profonde.


Libero scambio o dazi da pagare?

“Questa è la domanda che in tanti si pongono. Richard Lim, amministratore delegato di Retail Economics, parla chiaro:” laddove scompariranno gli accordi commerciali stipulati in passato tra designer e produttori, le tariffe di abbigliamento e calzature aumenteranno dell’11%.”

Tale percentuale si traduce in moneta per +1 miliardo di sterline a sgravio di tutto il sistema.

La collezione Vivienne Westwood autunno/inverno 2019-20 è un corteo che spazza l’antagonismo della politica inglese e che ricorda, con vigore, le sue battaglie al fianco di Greenpeace. L’attivismo di Madame va oltre ogni convinzione. “I love crap”.

Leggi anche

Al cinema la storia di Vivienne Westwood

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>