BINF FASHION SHOW, LA XIII EDIZIONE DURANTE LA MFW

BINF FASHION SHOW, LA XIII EDIZIONE DURANTE LA MFW

Giovani talenti in vetrina durante la Milano Fashion Week il prossimo 24 febbraio. L’appuntamento è con Binf Fashion show

Sette giovani talenti avranno la possibilità di esibire le proprie collezioni durante la MFW grazie all’evento Binf Fashion Show.

La sfilata avrà inizio alle ore 19:30 del 24 febbraio 2019 per poi concludersi a tarda notte con un party esclusivo. Il rendez-vous è atteso nella splendida cornice del MiB di Milano.

A credere nelle giovani leve del fashion biz è Davide Gambarotto: mente geniale definito dai tanti come talent scout.

Binf Fashion Show, la XIII edizione durante la mfw. Davide Gambarotto
Davide Gambarotto, l’ideatore di Binf Fashion Show

Tale definizione, però, appare riduttiva nel descrivere l’attività di uno dei personaggi della moda italiana più influente degli ultimi anni.

Con Binf Fahion Show, Davide inquadra una nuova lettura di young talent: una realtà ben consolidata da valori e tradizione che spesso viene messa all’ombra da manovre di mercato discutibili.

Gambarotto, il prossimo 24 febbraio 2019 darà la possibilità a sette marchi italiani (tra cui uno internazionale) di trasmettere il proprio valore.

A contendersi una delle passerelle più ambiti durante la Milano Moda Donna saranno: Daniela Vanni, Ylenia Mangano, Pesto, I Biddizzi, Teetopia, Monstera e Anggy Haif.

I marchi in passerella

Ylenia Mangano. Di origini siciliane, Ylenia Mangano punta sul classicismo per realizzare le sue collezioni di Alta Moda. Le linee sono morbide e avvolgenti arricchite, di frequente, da dettagli luxury.

Il Made in Italy gioca in sartoria le sue carte migliori con la scelta dei tessuti naturali (seta, raso di cotone e organza) e di uno studio accurato della modellistica.

Daniela Vanni. Lusso è la parola chiave per gli accessori realizzati dall’omonima stilista. Le borse realizzate vantano un mix perfetto tra eleganza, raffinatezza e carattere.

La produzione, made in Tuscany, diventa un vanto per la produzione italiana con specifiche indite come il flap della borsa che cambia a secondo della scelta degli abiti.

Pesto. Il progetto nasce, originariamente, dall’idea geniale di una crew o, per meglio dire, di un gruppo di amici appassionati di streetswear. Durante il Binf Fashion Show, l’unico proprietario e stilista del marchio presenterà “I’M NOT A TRAPPER”, una linea dedicata ai ragazzi dai 12 ai 16 anni, primi fruitori del trap.

La tradizione siciliana in trasferta a Milano

I Biddizzi. Dalla Sicilia a Milano con un carico di tradizione. I Biddizzi trasmettono folklore attraverso le loro collezioni che valorizzano sia l’artigianato locale sia le tradizioni della nostra terra.

Tra le loro più celebri creazioni, le coffe: bellissime borse in paglia dipinte a mano.

Teetopia. Semplice t-shirt? Assolutamente no. La tee diventa un messaggio da indossare, ma no uno qualunque. Durante la kermesse, infatti, la stilista tratterà un tema molto delicato e spesso discusso dai sociologi: l’impoverimento dell’essere umano a seguito della diffusione massiccia dei social media.

Monstera. È alla monstera deliciosa che questo marchio di borse trae ispirazione. Il loro sarà un vero e proprio debutto visto che in passerella sarà presentata la primissima collezione del brand.

Sfileranno tre misure di bag (large, medium e small) realizzate in pelle e legno. Alto valore artigianale che riesce a unire due processi di lavorazione agli antipodi.

Il brand internazionale

Anggy Haif. Couture è l’espressione che più si armonizza con le creazioni del marchio francese. L’omonima stilista pone attenzione al tema della eco-sostenibilità utilizzando, inoltre, tessuti come il cachemire, il classico cotone e la seta abbinandoli con fibre meno convenzionali come rafia, corteccia e liane.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>