ANGELO MARANI, IL RILANCIO DELLA GRIFFE

ANGELO MARANI, IL RILANCIO DELLA GRIFFE

Angelo Marani reinterpretata da Giulia e Martina: la rinascita dello storico brand

Il testimone passa a Giulia e Martina, due donne intraprendenti che hanno deciso di dar valore al sacrificio del padre, Angelo Marani, studiando un modo per rilanciare il marchio di famiglia.

Il riassetto interesserà i due brand che fanno a capo dello stilista italiano, Angelo Marani e Marani Jeans (che ora si evolve in Marani).

La linea giovane si focalizzerà sul daywear proponendo capi estremamente contemporanei, contaminando stile hurban a capi quotidiani dalle forme destrutturate e slanci di colori decisi.

Il nuovo capitolo dell’azienda segna un punto di partenza con il restyling dell’e-commerce e anche con un’attenta rivalutazione della distribuzione online e off-line.

Angelo Marani Autunno 2019
Angelo Marani look autunno 2019

L’immagine della griffe, fondata nel 1963, radicherà il suo heritage sulla femminilità, una costante nelle creazioni del suo fondatore.

Il progetto parte ufficialmente con la collezione autunno 2019 presentata a Mosca presso l’esclusivo “Soho Rooms“.

La città del Cremlino da sempre accoglie con entusiasmo le creazioni del grande designer nostrano. Il mercato russo in generale, infatti, conta oltre cento negozi coinvolti nella distribuzione.

La collezione autunno 2019 è realizzata da Giulia Marani, ora alla direzione artistica del marchio.

La stilista raccoglie, così, l’eredità del padre interpretando una femminilità intraprendente dove fascino e sensualità si accompagna a capi raffinati, pellicce e stampe, quest’ultime realizzate nello stabilimento di Correggio.

Il punto di forza del brand ritorna ad essere la maglieria con fili di lana pregiati, 100% Made in Italy, che realizzano capi di lusso democratico.

Un know how coerente con la filosofia della griffe che oggi ripropone un’immagine fresca e rivalutata, che si esprime dal bozzetto alle stampe.

Gradito ritorno sulla scena internazionale del marchio, Angelo Marani, che ha saputo congiungere moda e arte: espressione di sentimenti che dalla tela si trasferiscono sul tessuto.

Leggi anche

Chanel Métiers D’Art 2019-20 sfila a Parigi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>