LA SPREGIUDICATA ADV BOTTEGA VENETA FIRMATA LEE

LA SPREGIUDICATA ADV BOTTEGA VENETA FIRMATA LEE

Senza freni inibitori, accattivante, sensuale: l’ADV Bottega Veneta firmata da Daniel Lee racconta più di quanto ti aspetti

Il ricordo di Tomas Maier è ormai sbiadito. All’orizzonte si profila un periodo di ampi stravolgimenti come detta l’ADV Bottega Veneta firmata da Daniel Lee.

Il nudo, un classico nella fotografia. Se qualcuno, nel XXI secolo, ancora si scandalizza nell’osservare le nudità, già nell’Ottocento e in pieno fervore di tal movimento artistico, il nudo era di prassi.

La spregiudicata ADV Bottega Veneta firmata Lee. Nudo ADV Bottega Veneta. Scatto proibito
Pelle nuda per l’ADV SS19 Bottega Veneta

Sconvolgere e turbare l’animo umano attraverso l’esposizione delle parti intime delle modelle era usuale negli scatti di Félix Jacques Moulin. Il fotografo francese, servitore a tutti gli effetti del daguerrotipo, fu tra i primi a ritrarre donne nude.

Eppure, nell’epoca in cui vigevano restrizione sulla libertà individuale, Parigi con le sue botteghe si dimostrò arbitrariamente libera da ogni freno inibitore.

Nonostante il mondo ribadisca la sua brama di evasione sconvolge, nel 2019, la pelle nuda, elegantemente immortalata nell’ADV scatta da Tyron Lebon sotto la guida del direttore creativo di Bottega Veneta, Daniel Lee.

La campagna pubblicitaria spring 2019 si ispira alla cinematografia neorealista italiana. Ovvero a Luchino Visconti e Roberto Rossellini, massimi esponenti del neorealismo.

La pelle interagisce con il progetto creativo: ottimo sulla carta e ancor più avvincente nell’atto del suo compiere.

Schiena nuda, natiche turgide in focus, sensuali seni semi scoperti e pose ammiccanti. Quale sarà la nuova era di Bottega Veneta?

Leggi anche la review sulla pre-collezione Daniel Lee per Bottega Veneta

La moda, in questa campagna, filtra la sua essenza. Si lascia annientare pur di evidenziare i capi cardini della collezione primavera/estate 2019 dell’iconica Maison italiana.

la pelle si intreccia nel suo vezzo migliore, il cappotto si tinge di mistero, e la pelle nuda, appunto, stimola pensieri eccitanti.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri