successo milano music week
Milano,  Musica

Il successo della Milano Music Week 2020

L’edizione digitale della Milano Music Week si è confermata un grande successo, con centinaia di migliaia di visualizzazioni

I numeri della Milano Music Week parlano chiaro: migliaia di persone hanno partecipato, seppur virtualmente, alla grande manifestazione che quest’anno si è concentrata in particolare sul valutare possibili scenari futuri per la musica.

Milano Music Week, successo reale per un evento virtuale

Dal 16 al 22 novembre si è svolta la quarta edizione della Milano Music Week. La necessità – divenuta anche possibilità – di far fruire tutti gli eventi online si è rivelata un successo. In un grande momento di difficoltà per il settore, questa partecipazione può essere incoraggiante. I professionisti coinvolti sono stati nomi più o meno noti del panorama artistico italiano ma anche internazionale, perché Milano e la MMW hanno un respiro cosmopolita.

La musica non si ferma, non lo vuole il pubblico e non lo vogliono i numerosi lavoratori di quest’area così vasta che va ben oltre quello che lo spettatore vede sul palcoscenico. Lo hanno sottolineato sin dall’inizio tutti gli esponenti istituzionali intervenuti in qualche modo al grande evento, dal Ministro per i Beni e le attività Culturali Dario Franceschini, all’Assessore alla Cultura di Milano Filippo del Corno. E poi il curatore artistico Luca De Gennaro, i promotori dell’iniziativa, e alcuni rappresentanti dei lavoratori dello spettacolo.

Esiste il modo di fare musica anche in tempo di pandemia, e la Milano Music Week non deve essere un evento sporadico, ma un punto d’avvio, la possibile ripartenza, con entusiasmo e sguardo rivolto al futuro.

I numeri dell’evento

A testimonianza dell’interesse verso il mondo dello spettacolo ci sono i dati:

  • 149 eventi fra panel, webinar, workshop, incontri, concerti e dj set,
  • 100 ore di programmazione online,
  • 322 professionisti e realtà professionali coinvolti nei panel insieme a 198 artisti che hanno partecipato e si sono esibiti,
  • oltre 52.000 ore viste e più di 500.000 visualizzazioni in diretta, di cui 24.666 solo sul sito della Milano Music Week,
  • superate le 537.000 impression su sito, pagina Facebook e canale YouTube (di cui molti fuori dalla Lombardia, con una percentuale in crescita di pubblico proveniente da Stati Uniti, Spagna, Inghilterra e Germania),
  • 359.932 visualizzazioni su Twitter e Instagram.

In più, uno degli eventi conclusivi, il grande social concert benefico “Dream Hit”, ha totalizzato quasi 500.000 visualizzazioni. Numeri sicuramente destinati a crescere, dato che molti appuntamenti sono ancora disponibili online sui canali ufficiali.

La prossima settimana dedicata alla musica è stata programmata dal 22 al 28 novembre 2021. Vi lasciamo intanto un racconto più dettagliato della Milano Music Week 2020 in questo articolo.
Arrivederci alla quinta edizione!

Autore: Chiara Anastasi

LEGGI ANCHE:

Arriva oggi il nuovo disco di Miley Cyrus

Esce oggi Italian Songbook, il nuovo progetto di Mina

Famoso di Sfera Ebbasta: tra polemiche e record

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *