I tesori nascosti dei qiartieri di Milano
Milano

I tesori nascosti nei quartieri di Milano

Nei vari quartieri di Milano esistono piccoli angoli segreti e scorci che pochi conoscono. Perchè Milano è così: una città nascosta che si lascia scoprire negli anni!

 

PICCOLI GIOIELLI CHE SPESSO SONO IGNOTI ANCHE AI MILANESI STESSI!

Ma quali sono i luoghi nascosti più belli ed insoliti da visitare? Se siete in città, avete in programma di andarci o semplicemente volete fare un giro insolito, qui potete trovare alcune cose di Milano di cui probabilmente ancora non conoscete l’esistenza!

Milano infatti non è solo traffico, ritmi frenetici, shopping e locali super-trendy. Lungo le vie dei palazzi storici, custodisce scorci meravigliosi e ancora poco conosciuti, dove il tempo sembra essersi fermato e si respira aria di tranquillità.

Dalle corti interne delle meravigliose ville liberty ai siti che testimoniano la ricca storia cittadina, Milano non smette mai di sorprendere. Una Milano segreta, una Milano nascosta, una Milano sotterranea: scopriamo insieme i luoghi nascosti più suggestivi del capoluogo lombardo.

 

I tesori nascosti nei quartieri di Milano
Chiesa di Santa Maria presso San Satiro: non potete lasciarvi scappare uno dei colpi di genio del Bramante!

CHIESA DI SANTA MARIA PRESSO SAN SATIRO

Nel centro storico di Milano, e precisamente a Via Torino su un corto vicolo cieco stretto tra due palazzi, si trova una chiesa parrocchiale edificata alla fine del Quattrocento: si tratta della Chiesa di Santa Maria presso San Satiro: non potete lasciarvi scappare uno dei colpi di genio del Bramante!

L’edificio è noto per il suo “finto coro“, capolavoro della pittura prospettica rinascimentale italiana. Appena entrati forse non noterete nulla di strano e lo spazio dietro l’altare vi sembrerà uguale a quello di tante altre chiese.

Camminando lungo la navata e avvicinandovi sempre di più all’altare, si svela poco a poco l’inganno in tutta la sua meraviglia: tutto quello che c’è dietro in realtà è solo un’illusione ottica ideata dal Bramante per ovviare al problema della mancanza di spazio!

La Chiesa di Santa Maria presso San Satiro si trova al 17 di via Torino a Milano.

 

I tesori nascosti nei quartieri di Milano
Villa Invernizzi non è visitabile, ma se provate a sbirciare dalle inferriate, potrete ammirare i simpatici fenicotteri rosa

 

VILLA INVERNIZZI

Nel cuore di Milano, tra corso Venezia e via Palestro, all’interno del quadrilatero del silenzio (uno dei migliori quartieri di Milano) si trova questo affascinante palazzo in tipico stile liberty che al suo interno custodisce uno degli scorci più amati dai milanesi, ma anche tra i meno conosciuti: nel giardino si trova un allegro e pittoresco stormo di fenicotteri rosa.

Villa Invernizzi non è visitabile, ma se provate a sbirciare dalle inferriate, potrete ammirare i simpatici fenicotteri rosa che si rilassano nel loro giardino nel più totale e suggestivo silenzio.

Si tratta di una vera e propria colonia di fenicotteri rosa e fenicotteri cileni, che hanno casa qui dal 1979, quando Romeo Invernizzi, industriale italiano inventore del formaggino Mio, li portò nel giardino della sua casa direttamente dall’Africa e dal Cile.

 

I tesori nascosti nei quartieri di Milano
Al centro di Milano, in piazza Santo Stefano, si nasconde uno dei luoghi più sorprendenti e inquietanti della città.

 

SANTUARIO DI SAN BERNARDINO ALLE OSSA

Al centro di Milano, in piazza Santo Stefano, si nasconde uno dei luoghi più sorprendenti e inquietanti della città. Non nella chiesa più grande, ma in quella più piccola nascosta dagli alberi sulla sinistra si trova l’Ossario di San Bernardino alle Ossa.

La chiesa nasce nel 1127 come ospedale per i lebbrosi e cimitero per accogliere i corpi di quanti morivano a causa di quella spietata malattia. Col passare del tempo fu costruita una camera vicino alla chiesa in cui conservare le ossa dei defunti così da fare spazio all’interno del cimitero.

Così nacque l’ossario. Ma cosa lo rende tanto particolare? Le decorazioni delle pareti che sono esattamente ciò che sembrano: teschi e ossa umane. Disposte sul cornicione e incastonate tra le nicchie, adornano i pilastri e incorniciano le porte, in un motivo decorativo dove il macabro si fonde con la grazia dello stile rococò. È un luogo enigmatico e nello stesso tempo inquietante grazie alla storia delle ossa, che non si sa con certezza a chi appartengano, avvolta nel mistero.

Il Santuario di San Bernardino alle Ossa si trova al numero 2 di via Verziere a Milano.

 

I tesori nascosti
La Sinagoga di Milano, edificio in stile eclettico realizzato nel 1892, è il principale luogo di culto ebraico a Milano.

 

SINAGOGA CENTRALE

La Sinagoga di Milano, edificio in stile eclettico realizzato nel 1892, è il principale luogo di culto ebraico a Milano. La sua costruzione si rese estremamente necessaria nell’Ottocento, quando la comunità ebraica di Milano subì un fortissimo incremento. Venne incaricato della realizzazione l’architetto Luca Beltrami, già noto a Milano per aver restaurato Piazza della Scala e il Castello Sforzesco.

Il tetto fu colpito durante i bombardamenti del 1943 mentre l’intero edificio rimase quasi distrutto per essere poi ricostruito e successivamente restaurato ancora una volta nel 1997.

La sinagoga centrale si trova al numero 19 di via della Guastalla a Milano.

 

Continua…..

 

Leggi anche: Beppe Sala si ricandida a sindaco di Milano

Milano riscopre una nuova solidarietà

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *