festa studenti bocconi
Milano,  NEWS

Festa studenti Bocconi: l’ennesimo party clandestino in casa

Milano: sei studenti della Bocconi organizzano una festa clandestina in casa. Intervengono le forze dell’ordine.

Festa studenti Bocconi: il party illegale in casa, la segnalazione della vicina e l’intervento dei carabinieri.

I numerosi divieti anti Covid insieme all’imminente e preannunciata terza ondata non sono bastati a fermare la voglia di divertirsi e far festa di un gruppo di giovani ragazzi. Si tratta di alcuni studenti stranieri bocconiani che nella serata di mercoledì 13 gennaio hanno organizzato una festa clandestina in via Ascanio Sforza sul Naviglio Pavese. La musica a tutto volume che proveniva dall’appartamento ha fatto allertare la vicina di casa, la quale ha subito chiamato i carabinieri.

Al di là della porta c’erano sei ragazzi. Stando ai numerosi giubbotti sparsi nell’appartamento, si presume però che ci fossero una decina di studenti, molto probabilmente nascosti in altre stanze. A organizzarla è stata l’affittuaria dell’alloggio, una studentessa francese di 20 anni. Fra gli ospiti: una ragazza di 19 anni del Principato di Monaco, due fratelli inglesi di 16 e 20 anni e due studenti francesi di 19 e 20 anni.

Quando sono intervenute le forze dell’ordine, i sei studenti bocconiani non solo hanno opposto resistenza, ma non stati nemmeno in grado, a causa dell’elevato tasso alcolico, di offrire spiegazioni esaustive e convincenti in merito alla situazione in cui si trovavano. I carabinieri sono stati costretti così ha interrompere la festa all’istante e a sanzionare ciascuno dei presenti. I ragazzi sono stati poi allontanati dall’abitazione. Dovranno pagare 400 euro di multa.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio

Questo non era, però, il primo caso che ha visto coinvolti gli studenti della Bocconi. Lo scorso 5 ottobre, infatti, un gruppo di ragazzi si era dato appuntamento per festeggiare e divertirsi insieme proprio in uno dei locali di Milano maggiormente frequentato, soprattutto dagli studenti bocconiani. Successivamente hanno scoperto la presenza di un piccolo focolaio proprio in uno degli studenti della prestigiosa università privata milanese. 9 i risultati positivi.

Feste clandestine in casa: un fenomeno in forte crescita

Si tratta di un fenomeno che nelle ultime settimane è caratterizzato da un significativo aumento. Tuttavia, per gli studiosi fa parte in qualche modo della difficoltà di rispettare le regole sanitarie per un periodo di tempo così lungo. Specialmente tra i più giovani.

Tra i casi più clamorosi che possiamo richiamare all’attenzione troviamo, ad esempio, il party organizzato il 12 gennaio in una discoteca davanti alle Colonne di San Lorenzo, che ha visto protagonisti una trentina di ragazzi. Nella stessa zona un altro gruppo di giovani italiani e stranieri ha invece allestito una festa all’interno dell’Apart hotel in via Lupetta. E ancora, il caso manifesto di Lambrate dove un dj italo-marocchino ha organizzato un party in un loft per il compleanno della fidanzata. Come se non bastasse, anche con tanto di droga offerta agli ospiti. Festeggiamenti illegali anche in un appartamento a Mantova e in una villa a Besana Brianza.

In questo contesto, non si sono certo tirati indietro anche alcuni vip. All’inizio di dicembre, quando la Lombardia si trovava in zona arancione, è proprio un’ex-gieffina, Elisa De Panicis, che ha organizzato la sua festa di compleanno in un hotel di lusso di Milano. O ancora, meno di una settimana fa, l’attore turco di Daydreamer Can Yaman non ha organizzato nessun party in particolare, a differenza di tutti i casi sopra citati, ma ha creato un significativo assembramento di fan fuori dall’hotel in cui alloggiava. Si ritrova anche lui a dover far fronte alla multa salata di 400 euro.

 

Leggi anche:

Covid aggiornamenti 14 gennaio: il bollettino di oggi

Terza ondata covid? I contagi non sembrano volersi fermare

Letizia Moratti nuova assessora alla Salute

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *