,

Covid Silvio Berlusconi dimesso dall’ospedale di San Raffaele

Covid Silvio Berlusconi dimesso dall’ospedale di San Raffaele

Covid: Silvio Berlusconi dimesso dall’ospedale San Raffaele. “Grazie per essere qui, è stata la prova più pericolosa della mia vita”

L’ex Premier Silvio Berlusconi, è stato dimesso in tarda mattinata dopo undici giorni trascorsi all’ospedale San Raffaele di Milano, essendo risultato positivo al Covid-19 lo scorso 3 settembre e dopo aver sviluppato una polmonite bilaterale. L’ex Premier resterà in Isolamento nella sua villa ad Arcore, in attesa di un secondo tampone negativo.

Silvio Berlusconi:”Grazie per essere qui, è stata la prova più pericolosa della mia vita”

Il “quadro clinico generale”, durante la giornata di venerdì 11 settembre era risultato “rassicurante” al parere dei medici, anche se per quanto sostiene il dottor Zangrillo, primario del reparto di Anestesia e Rianimazione di San Raffaele , Silvio Berlusconi ha rischiato molto vista l’elevata carica virale del tampone nasofaringeo. Il primario inoltre sostiene che durante il periodo di Marzo e Aprile, probabilmente non avrebbe ottenuto lo stesso risultato che fortunatamente ha avuto ora.

Silvio Berlusconi dimesso da San Raffaele
Barbarba Berlusconi e Silvio

 

 

Silvio Berlusconi dimesso da San Raffaele:  l’ipotesi su come abbia preso il Covid. I casi a Villa Certosa

Qualche giorno dopo ferragosto, l’Ex Premier viene a sapere che il virus ha accerchiato Villa Certosa. I figli Luigi e Barbara, avevano trascorso i giorni precedenti alla partenza per le loro vacanze a Capri e Pantelleria, nella villa in compagnia di amici, Briatore e un andirivieni di persone, in cui la regola del “numero uno” (presentatevi con un solo risultato negativo al tampone) potrebbe essere stata infranta, o forse no dato che gli ospiti della Villa sono obbligati a presentare il risultato all’ingresso.

L’ex premier dimesso da San Raffaele: come ha  preso il Covid? Positiva anche la fidanzata

Giovedì 3 settembre, il numero dei contagi all’interno di Villa S.Martino cresce in maniera esponenziale. A seguire Silvio Berlusconi e la fidanzata Marta Fascina, risulta positivo al tampone anche un membro della scorta personale dell’ex Premier. Notizia sconfortante per gli abitanti e i lavoratori della residenza di Arcore, perché sembra di  rimettere in scena un remake di quanto accaduto precedentemente in Sardegna.

Leggi anche : 

Doctor Who e il Covid-19, episodio 1 : la Zingrillite 

Alex Zanardi Nuovo bollettino medico incoraggiante a due mesi dal gravissimo incidente 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Redazione MAM-E
Articoli dell'Autore / Redazione MAM-E

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>