, ,

TRE GIORNI DI BOOKCITY: I MIGLIORI EVENTI

TRE GIORNI DI BOOKCITY: I MIGLIORI EVENTI

Da domani a Bookcity si aprono tre giorni fitti di eventi: ecco i nostri consigli

A Milano questo fine settimana è all’insegna degli eventi di Bookcity che si susseguiranno da venerdì a domenica. La gamma di eventi è così vasta che non è facile selezionare, ecco perchè abbiamo individuato ed approfondito alcuni incontri, sperando di aiutarvi nella scelta!

 

 

VENERDÌ 16 NOVEMBRE

 

h 14.00 Triennale

Storie di bar e di periferia

Bookcity evento stato sociale
Copertina della nuova graphic novel dello Stato Sociale

Nella giornata di venerdì i fan de Lo Stato Sociale non possono mancare all’evento che vedrà la band presentare ninete meno che una graphic novel. Pare infatti che i pregi di Albi, Checco, Lodo, Bebo e Carota non siano solo legati alla musica.

I cinque amici hanno collaborato con il fumettista Luca Genovese per realizzare “Andrea” un fumetto ambientato in una Bologna distopica. Andrea è un barista di periferia annoiato dalla routine priva di significato da cui vorrebbe fuggire, almeno con la fantasia. Eppure un passato oscuro glielo impedisce e Andrea si troverà sempre più intrappolato in una spirale di volenza.

Se volete incontrare i ragazzi della band e sentirli discutere del loro libro edito da Feltrinelli Comics questo evento è quello che fa per voi!

 

 

h 16.00 SIAM Via Santa Marta 18

La dipendenza affettiva

Amore evento Bookcity
La copertina del libro “Donne che amano troppo”

Non più solo un problema femminile, si può dire che la dipendenza affettiva sia un male molto diffuso nella nostra società. Esso ha le sue radici nella mancanza di autostima e nell’impossibilità di bastarci a noi stessi.  In questo modo l’altro diventa il destinatario unico di tutte le nostre attenzioni, nell’illusione che, con una totale dedizione, sia possibile creare un legame indistruttibile.

Quando si ama troppo, al punto di far del male a sè stessi, il rapporto diventa disfunzionale e le conseguenze psichiche e relazionali possono essere molto gravi fino a sfociare nella violenza.

Di questo tema attualissimo discuteranno  Raffaella Ganzetti, Camilla Marinoni, Andrea Maldifassi e Angela Pinto partendo dal famoso libro di Robin Norwood
Donne che amano troppo“.

 

 

h 17.30 Castello Sforzesco, Sala Bertarelli 

La fotografa nascosta. La voce ritrovata di Vivian Maier

Viviam Maier evento Bookcity
Autoscatto di Vivian Maier

Negli ultimi anni, dopo la scoperta della sua incredibile storia, Vivian Maier è entrata prepotentemente nel panorama della Street Photography internazionale. Per tutta la vita la donna ha vissuto come bambinaia nella più totale riservatezza dedicandosi alla fotografia solo come passatempo.

I suoi scatti parlano dritto al cuore dell’osservatore ed è sconvolgente pensare che, per anni, non fossero mai stati sviluppati (nemmeno dalla stessa artista). Solo di recente, i negativi, acquistati a pochi soldi da uno studente, hanno dato vita a fotografie ormai esposte in tutto il mondo.

Ora la scrittrice danese Christina Hesselholdt dedica alla fotografa il libro “Vivian” in cui svela ulteriori dettagli della misteriosa vita di questa artista. L’autrice ne parla insieme a Michele Neri e Annarita Briganti.

 

 

 

SABATO 17 NOVEMBRE

 

 

h 12.00 Fondazione Alberto Pini

Professione Scrittrice 2.0. Come è cambiata la figura dell’autore ai tempi del web

Che cosa vuol dire essere uno scrittore oggi? Il mondo dell’Editoria è cambiato negli ultimi anni: molte cose sono state superate, ma altre offrono nuove opportunità a chi voglia coglierle. Nascono innovative piattaforme di lettura e promozione dei libri, i social accorciano le distanze con i lettori e offrono la possibilità di nuove forme letterarie. Il fenomeno, però, va studiato e capito.

Ecco perchè sabato la European Writing Women Association organizza un dibattito che coinvolgerà scrittori, editor, agenti ed esperti del settore per fare un quadro dell’Editoria presente e, perchè no, futura.

 

 

h 16.00 Istituto dei Ciechi di Milano, Sala Barozzi

L’America di Tiziano Terzani. Dal ’68 al Vietnam: i reportage del grande giornalista per capire l’America di oggi

Terzani Bookcity eventi
Terzani con la moglie che sarà ospite a Bookcity

Per tutti gli amanti di Terzani, ma anche per chi sia interessato ad un approfondimento sull’America dagli anni Sessanta ad oggi, questo incontro è imperdibile. Terzani soggiornò infatti per due anni negli Stati Uniti tra il ’67 e il ’69, diventando testimone di eventi che segnarono per sempre il Paese. Lo scrittore documentò la guerra in Vietnam, la marcia su Wasighton, ma anche l’omicidio di Kennedy e Martin Luther King.

Ora, i reportage sono stati raccolti in un volume postumo e ci parlano, non solo di quegli anni, ma anche del presente. Edoardo Vigna intervista il curatore del libro, Àlen Loreti, e la mogli di Tiziano, Angela Terzani Staude, nel cercare di ricostuire il rapporto controverso tra lo scrittore e gli Stati Uniti.

 

 

h 18.00 Teatro del Verme, Sala Piccola

Le disavventure dei più celebri musicisti e attori finiti agli arresti

Bookcity evento libro
Copertina del libro “Artisti in galera” discusso a Bookcity

Attori e musicisti spesso hanno un’indole ribelle ed è anche questo che fa impazzire i loro fan. Sono molte le storie delle celebrità che hanno vissuto avventure ai limiti della legge o si sono messe nei guai per il loro carattere eccentrico.

Sabato, Gaetano Liguori, Michele Monina, Massimo Picozzi e Massimo Poggini presentano “Artisti in galera“, libro in cui Alberto Manfredi ha voluto raccogliere alcuni di questi episodi. Il libro segue le vite scandalose di diverse personalità celebri del mndo della musica e del cinema, per svelarne il lato puù oscuro e meno conosciuto. L’autore, che è anche stato produttore e autore televisivo, documentarista, scrittore e produttore discografico, ha svolto un approfondito lavoro di ricerca per raccogliere i dettagli contenuti in questi racconti. Per quanto i protagonisti possano essere diversi tra loro, dal libro emerge come molti siano i punti in comune.

 

 

DOMENICA 18 NOVEMBRE

 

 

h 10.00 Teatro del Verme, Sala Piccola

#Blacklivesmatter storia e musiche di un movimento

Bookcity evento Patrisse Cullors
Patrisse Cullors ospite a Bookcity

Domenica mattina al Teatro del Verme si parla di uno dei movimenti più importanti della nostra epoca: #Blacklivesmatter. Il movimento nasce negli Stati Uniti nel 2013. Un agente di polizia uccide barbaricamente il diciassettenne Trayvon Martin, e da questo evento nasce una spirale di rabbia che necessita di essere incanalata. Così Patrisse Cullors, Alicia Garza e Opal Tometi danno vita al movimento online #Blacklivesmatter dal significato non solo politico ma anche sociale e culturale. Patrisse Cullors discuterà con Nicoletta Vallorani e Vincenzo Martorella del suo libro “Quando ti chiamano terrorista. Come nasce Black Lives Matter” con particolare focus su come la black music si coniuga ed interagisce con il movimento.

 

h 11.00 Piccolo Teatro Grassi

Steve e Bonnie McCurry ripercorrono una vita per immagini

Steve McCurry bookcity evento
Una delle foto più famose di Steve McCurry

Steve McCurry, uno tra i più grandi maestri della fotografia contemporanea ripercorre la sua vita in occasione dell’uscita della sua nuova biografia. Il libro, Steve McCurry. Una vita per immagini” edito da Mondadori Electa”, passa in rassegna la vita dello straordinario fotografo che verrà ripercorsa tra immagini ed aneddoti anche nell’incontro di domenica. Steve McCurry e Bonnie McCurry, infatti, racconteranno gli albori della carriera del fotografo: i primi lavori e il primo viaggio in Europa ma anche i quasi 40 anni passati tra luoghi di guerra , disastri naturali  e luoghi dello spirito. La testimonianza dei due, così come le splendide immagini, ci accompagneranno in questo viaggio alla scoperta di un artista unico.

 

 

h 14.30 Galleria Rizzoli

Eroine fantastiche

Chi l’ha detto che i romanzi fantasy sono una cosa da maschi? L’autrice fantasy italiana più venduta al mondo, Licia Troisi, mette in dubbio questo sterotipo. Con l’uscita dell’ultimo volume de “La Saga del dominio”, intitolato “L’Isola del Santuario” (edito da Mondadori), l’autrice si sofferma in particolare sulle eroine descritte nei suoi libri. L’evento è un ottima occasione per scoprire come il mondo fantasy sia ormai molto amato da donne e ragazze oltre che per ascoltare la testimonianza di una grande scrittrice italiana intervistata da Roberta Bellesini.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Elisabetta Moro
Meet the author / Elisabetta Moro

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>