, ,

SPEEDER LA PRIMA MOTO VOLANTE AL MONDO

SPEEDER LA PRIMA MOTO VOLANTE AL MONDO

Il futuro delle moto prende il volo, letteralmente, con l’azienda Jetpack Aviation e la sua Speeder, la prima moto volante al mondo.

Proprio come nei migliori film di fantascienza, salire in sella e spiccare il volo, adesso si può, con la prima moto volante al mondo, la Jetpack Aviation Speeder .

L’azienda californiana è già conosciuta per il suo jetpack, lo zaino con due razzi a propulsione, che permette di volare tranquillamente fino a 3 mila metri di altezza e sfrecciare a 100 km/h .

Adesso ha prodotto un velivolo capace di trasportare persone, o di essere usato come velivolo cargo.

Capacità di volo

L’autonomia di volo dipende dalla stazza del pilota, ma può rimanere in aria per circa 30 minuti e trasportare fino a 500 kg.

Jetpack Aviation Speeder, la prima moto volante al mondo
Jetpack Aviation Speeder, la prima moto volante al mondo

Questo velivolo non deve essere confuso però con un Hoverbike, ovvero l’ “eli-moto” capace di sollevarsi di qualche metro grazie alle sue 4 eliche.

La Speeder infatti, permette di raggiungere i 4 mila metri di altezza e sfreccia a 240 km/h. Grazie ai suoi 4 motori turbogetto è davvero la prima moto volante al mondo.

Si pilota senza licenza

Forse non ci crederete, ma non serve nessuna licenza particolare per pilotarla. A parte l’autorizzazione della Federal Aviation Administration e un breve periodo di addestramento presso l’azienda stessa.

Per il momento saranno disponibili solo 20 esemplari alimentati a diesel o cherosene. Successivamente invece, le versioni elettriche, quando il peso delle batterie lo permetterà.

Qualche domanda però sorge spontanea.

Se abbiamo già problemi a far volare dei piccoli droni, com’è possibile girare indisturbati a 4 mila metri da terra a velocità rilevante, senza creare danni o disturbi di alcun genere?

Chi potrà acquistarla?

Un dettaglio fondamentale in effetti ci manca, chi se lo potrà permettere?

L’azienda chiede 380 mila dollari per acquistare uno dei 20 esemplari della prima serie, con un pre-ordine direttamente sul sito aziendale, versando 10 mila dollari di anticipo.

Un lusso che pochi potranno permettersi .

Ma d’altra parte, si spendono fino a diversi milioni di dollari per le auto, che saranno mai questi “spiccioli” per una moto volante.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefano Sirchia
Articoli dell'Autore / Stefano Sirchia

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>