,

MILANO WINE WEEK 2020. LA TERZA EDIZIONE DAL 3 ALL’11 OTTOBRE.

MILANO WINE WEEK 2020. LA TERZA EDIZIONE DAL 3 ALL’11 OTTOBRE.

La Milano Wine Week 2020,  che va in scena con la sua terza edizione dal 3 all’11 ottobre,  ha  come obiettivo  – quest’anno più che mai – quello di offrire un contributo alla rinascita di Milano, dei suoi eventi e della sua ristorazione. Sarà infatti il primo evento vinicolo internazionale del 2020.

Il tunnel economico difficile nel quale la pandemia ci ha messo necessita di inventare progetti nuovi e Federico Gordini e il suo team  con la solita capacità ed un pizzico di audacia – visto il momento  particolare – sono pronti ad offrire anche quest’anno una grande vetrina al settore vitivinicolo.

Un calendario di esperienze ed eventi rispettosi dei vincoli imposti dai protocolli di sicurezza, da quest’anno fruibili anche digitalmente da tutto il mondo tramite l’innovativa piattaforma Digital Wine Fair.

 

Presentata oggi a Milano da Federico Gordini la terza edizione della Milano Wine Week

 

 Alcuni numeri del settore agroalimentare

L’agroalimentare è un settore dinamico e forte; l’unico che non si è fermato neanche durante i momenti più brutti della pandemia consentendoci così di poter continuare a nutrirci con prodotti italiani.  Il fatturato di questo segmento è di tutto rispetto; ben 540 miliardi, 13 miliardi dei quali sono rappresentati dal solo vino.

Già, pensate che in Italia un ettaro  di terreno agricolo su 20 è coltivato a vite.

 

MILANO WINE WEEK 2020
In Italia, un ettaro su 20 di terreno agricolo è coltivato a vite

 

Una novità assoluta

Tra le attività B2B novità assoluta per il mondo del vino saranno i Tasting Internazionali, ovvero degustazioni esclusive. Quasi 50 gli appuntamenti per buyer e stampa in collegamento con pubblico fisico che sarà in parte nella sede principale milanese di Palazzo Bovara e in parte in una delle sette sedi estere della Milano Wine Week 2020. Sedi dislocate nelle città di New York, San Francisco, Miami, Toronto, Shenzen, Shangai e Mosca; i piu importanti mercati di riferimento del mondo vitivinicolo nordamericano, cinese e russo.

 

MILANO WINE WEEK 2020
Federico Gordini e il suo team sono pronti ad offrire anche quest’anno una grande vetrina al settore vitivinicolo

 

L’headquarter: Palazzo Bovara

Quartier generale della manifestazione sarà ancora una volta Palazzo Bovara, in Corso Venezia, che grazie alla sua posizione strategica e al suo prestigio è la sede ideale per alcuni tra gli appuntamenti più istituzionali della manifestazione. La meravigliosa corte allestita nel cortile al piano terra e le eleganti sale al primo piano ospiteranno un fitto palinsesto di masterclass, seminari, lanci di nuove etichette e walk-around tasting. 

 

Palinsesto dell’evento

Resta confermata l’attivazione di 6 Wine District, veri e propri sodalizi tra un quartiere, con il suo circuito di bar, ristoranti ed enoteche, e un Consorzio di tutela. Per l’intera settimana in cui il quartiere sarà – come ormai da tradizione – totalmente brandizzato con la livrea del Consorzio, sarà possibile partecipare a eventi speciali (aperitivi, cene, degustazioni), attivati in occasione della MWW, nei locali aderenti all’iniziativa. Questi i distretti aderenti e i rispettivi consorzi:

 

  • Brera / Garibaldi / Solferino: Franciacorta,
  • Eustachi: Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese.
  • Porta Nuova: Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG
  • Isola: Consorzio delle DOC Friuli Venezia Giulia
  • Porta Romana: Consorzio Tutela Lugana DOC,
  • Arco della Pace e Corso Sempione: Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti DOCG

In più è stato annunciato un settimo distretto nell’area dei Navigli, ancora top secret.

Un ruolo di primo piano avrà anche quest’anno il circuito delle Location Partner, che ospiteranno
altrettanti eventi ideati ad hoc per la MWW: da Eataly Smeraldo a Signorvino a CityLife Shopping District alla Santeria, che proporranno un fitto calendario di degustazioni, corsi e aperitivi lungo tutto l’arco della settimana, passando per Cantina Urbana, Panini Durini, Un posto a Milano, The Bryan and Barry Building, Wine Mi (tour delle enoteche milanesi) e Come Home (degustazioni e cene organizzate nelle case di host e tematizzate in occasione della Wine Week) per arrivare a Centrale District e Hic Enoteche.

 

MILANO WINE WEEK 2020.
Tra le attività B2B novità assoluta per il mondo del vino saranno i Tasting Internazionali, ovvero degustazioni esclusive.

 

Milano Wine Week 2020: biglietti

Tutti gli eventi per la stampa e gli addetti ai lavori richiederanno un accredito, mentre quelli dedicati al pubblico saranno in parte gratuiti e in parte accessibili con biglietto d’ingresso. Alcuni eventi di grande richiamo richiedono la prenotazione obbligatoria tramite il sito ufficiale.

Sfoglia il programma completo di Milano Wine Week 2020

 

Leggi anche AL VIA LA SECONDA MILANO WINE WEEK

                       BOTTIGLIE APERTE 2018 L’EVENTO DEDICATO AL VINO

                       MILANO CAPITALE DEL GUSTO

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Bruna Meloni
Articoli dell'Autore / Bruna Meloni

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>