,

MARIANO FORTUNY. UNA STORIA DI FAMIGLIA, LA MOSTRA

MARIANO FORTUNY. UNA STORIA DI FAMIGLIA, LA MOSTRA

A Venezia, un’imperdibile mostra: Mariano Fortuny. Una storia di famiglia. Gli artisti spagnoli in esposizione a Palazzo Fortuny

Sino al 24 novembre 2019, a Palazzo Fortuny vanno in mostra le vicende di una delle famiglie più influenti del mondo artistico. Mariano Fortuny. Una storia di famiglia è un viaggio imperdibile tra le bellezze del creato attraverso dipinti, fotografie, sculture e abbigliamento.

L’esposizione si pone lo scopo di omaggiare, in primis, Mariano Fortuny y Madrazo, in occasione del 70° anniversario dalla sua morte.

È in concomitanza con la 58° Biennale d’Arte veneziana che Palazzo Fortuny celebra il poliedrico artista spagnolo ponendo un focus sull’importanza del contesto familiare nella sua formazione artistica.

L’esibizione ripercorre due filoni di ricerca privilegiati: pittura e collezionismo, due percorsi che si propongono di divenire occasione di studio e di rielaborazione artistica.

Mariano Fortuny. Una storia di famiglia rivela la continuità artistica che lega padre e figlio tramite uno studio approfondito della luce che rivelava un’ossessione per l’orientalismo e per i viaggi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’attività collezionistica di Mariano Fortuny y Marsal è certamente una fonte prolifera di creatività. La sua raccolta d’antiquariato, di cui fanno parte tappeti, mobili, vasellame, vetri e tessuti antichi ha, infatti, forgiato la sua fiorente attività.

Molti oggetti di questa collezione sono donati, attorno al 1889, prima a Palazzo Martinengo e infine a Palazzo Pesaro Orfei, attuale sede del Museo Fortuny.

Dopo la morte di Mariano, però, molte opere sono regalate, per volere dello stesso pittore e della moglie Henriette, ai musei di Castres, Barcellona, Londra, Parigi e Madrid.

A cura di Daniela Ferretti con Cristina Da Roit In collaborazione con Axel & May Vervoordt Foundation.

Scopri la storia di Mariano Fortuny y Madrazo sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

“Mariano (1871-1949). Creatore di stoffe e di moda. Il suo nome è legato al celebre plissé inventato e brevettato nel 1909. È l’antesignano delle nuove tecniche di plissettatura permanente collaudate da stilisti come il giapponese Miyake. Figlio d’arte (il padre, Mariano y Marsal, era un celebre pittore spagnolo) Fortuny, nato a Granada in Spagna, di casa a Venezia dal 1889, è passato alla storia per molte altre idee scaturite dalla sua genialità di pittore, fotografo e couturier. Gli studi di pittura in Spagna e quelli di chimica e tecniche di tintura in Francia e Germania lo portarono a osservare le suggestioni della luce diffusa e a dipingere sui tessuti creando scenografie per il teatro e per il melodramma. Il passo verso la moda fu naturale con la creazione di abiti a pieghe e mantelli in tessuti di seta colorati con tinture vegetali che conferivano ai materiali l’aspetto sontuoso dei velluti.”

Leggi di più

Leggi anche

Sustainable Thinking: mostra a museo Ferragamo

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefania Carpentieri
Articoli dell'Autore / Stefania Carpentieri

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>