,

MARCHESE ON WHEELS – CANNOLI SU QUATTRO RUOTE

MARCHESE ON WHEELS – CANNOLI SU QUATTRO RUOTE

La tradizione siciliana gira per tutta Italia su quattro ruote. È Marchese On Wheels, il brand di cannoli siciliani dei fratelli Alessandro e Ivan Marchese.

Marchese On Wheels

mame food MARCHESE ON WHEELS - CANNOLI SU QUATTRO RUOTE cannoli
Le diverse versioni del cannolo Marchese On Wheels

“Un pasticcere con la voglia di reinventare il dolce tipico della propria terra. È questa la storia di Marchese On Wheels, il primo street food siciliano itinerante dedicato al cannolo.” Ecco ciò che si legge sulla pagina Facebbok di Marchese On Wheels, brand fondato da Alessandro e Ivan Marchese. I due giovani sono originari di Termini Imerese, cittadina in provincia di Palermo. E hanno saputo dimostrare che anche i giovani possono dare vita a un’azienda di successo. Come? Prodotti di qualità uniti a una meticolosa attenzione verso gli ultimi trend culinari. E quale trend è più attuale dello street food, il cibo di strada?

La Sicilia è a portata di mano: basta comprare un cannolo e assaggiarlo per viaggiare in una delle regioni più straordinarie d’Italia. Ricotta di pecora, cialda croccante e tanti ingredienti a scelta in uno stile innovativo: come resistere, quindi, ai cannoli Marchese?

Un’azienda giovane

Marchese On Wheels nasce nel 2015: un brand, dunque, giovanissimo. Eppure, ha già partecipato a tutti i più importanti festival di street food italiani, ottenendo un posto perfino da Eataly a Torino nell’inverno 2018. L’azienda su quattro ruote ha portato il famoso dolce siciliano a Mantova, Milano, Trento, Vicenza, Gallipoli, Cuneo, Udine e Roma. Inoltre, ha rifornito l’Hotel Principe di Savoia di Milano, l’Hotel Cavalieri di Roma, l’area Hospitality dello stadio di San Siro in occasione del concerto di Bruce Springsteen. E le avventure del carretto itinerante non finiscono qui: ha partecipato anche all’unica tappa italiana del Corona Sunsets Festival a Rimini. Il tutto documentato dalle foto di Roberto Finizio, il fotografo ufficiale di Marchese On Wheels.

«Sono nato e cresciuto in Sicilia – racconta Alessandro Marchese, il fondatore, classe 1991– dopo aver terminato gli studi come pasticcere, a Palermo e Bagheria, inizio subito a lavorare nella mia città natale, a Termini Imerese. Dopo un periodo di praticantato insieme ai maestri pasticceri locali, decido di trasferirmi a Milano e di rinnovare in questo modo la tradizione del cannolo “su strada”, con l’aiuto della tecnologia.»

«Da ormai tre anni collaboriamo con tre sedi: Torino Lingotto, Pinerolo e Piacenza. Siamo riusciti ad instaurare un rapporto di fiducia e rispetto perché sia noi che loro abbiamo a cuore la qualità della materia prima e la sua provenienza. La sede con cui collaboriamo più spesso è quella di Torino dove a partire dal 14 giugno fino al 15 luglio avremo una postazione fissa all’interno delle loro cucine.» Così Ivan Marchese, fratello minore di Alessandro, spiega le varie partnership tra la sua azienda e le altre italiane.

Prodotti di qualità a portata di mano

mame food MARCHESE ON WHEELS - CANNOLI SU QUATTRO RUOTE alessandro
Nemmeno Alessandro Marchese resiste alle proprie creazioni

Ogni cannolo Marchese On Wheels porta il nome di un pupo della tradizione orale siciliana dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto. Non solo cibo, dunque: anche storia e tradizione di un popolo. E tutto ciò vive in prodotti di grande qualità: ricotta di pecora e cialde realizzate con farina ai grani antichi di Sicilia. La ricotta viene conservata in un macchina a refrigerazione costante, inserita nel carretto su quattro ruote. Ogni cliente può scegliere se aggiungere praline di cioccolato fondente, arancia candita, pistacchio, caramello salato, menta o lamponi. Ingredienti tradizionali e non solo, dunque: per questo infatti i cannoli Marchese On Wheels si distinguono tra gli altri.

Ma l’azienda non si limita ai cannoli: il menù si è infatti allargato anche alle iris, ripiene di ricotta di pecora e cioccolato e lievitate con lievito madre. Così soffici e leggere da far dimenticare di averne appena divorata una.

Lavorare divertendosi

Il successo di Marchese On Wheels non risiede solo nel duro lavoro, ma anche nel saper affrontare ogni giornata e ogni evento divertendosi. Claudia Di Santo, collaboratrice dell’azienda, dice: «Lavoro con Marchese On Wheels ormai da oltre un anno. Ho iniziato quasi per gioco, credevo di aver trovato un lavoro che riuscisse ad essere congeniale alla mia vita da studentessa fuori sede e invece avevo trovato qualcosa in più. L’idea di poter girare l’Italia nel weekend partecipando a degli eventi dedicati allo street food, divertirsi e nel frattempo riuscire a mettere da parte qualcosina mi ha da subito coinvolta. Sono sicura però che l’esperienza non sarebbe stata così formativa dal punto di vista personale e professionale se l’avessi vissuta sulle ruote di un food truck che non fosse quello della giovane start-up siciliana

mame food MARCHESE ON WHEELS - CANNOLI SU QUATTRO RUOTE gang
La Marchese On Wheels crew

E cosa ne pensa Ivan? Come ha vissuto lui l’esperienza di Marchese On Wheels? «Dopo essermi trasferito a Milano per studi ricevo una telefonata da parte di mio fratello Alessandro che mi parla di questo sistema di refrigerazione e di un carretto, niente di più. Entusiasta di far conoscere il dolce della mia tradizione, inizio a lavorare con lui su logo, stile e gustosi abbinamenti.» Un progetto, quindi, nato in famiglia, ma destinato a espandersi a livello nazionale.

«Il fatto di essere sempre in movimento, partendo dai tour street food a cui abbiamo partecipato, ha aperto la nostra mente e adesso puntiamo a mercati più grossi come quello Giapponese e quello Estone (Tallinn) già raggiunto nel dicembre 2017. Lavorare con Marchese On Wheels mi ha fatto capire come lo stile on the road non appartiene a tutti ma devi essere pronto a qualsiasi situazione. Mi ha regalato tante preziose conoscenze e mi ha insegnato molto sotto il punto di vista umano. Credo di essere cresciuto come persona, imparando a gestire me stesso e a volte anche altri affidabili collaboratori. La cosa di cui vado più fiero è trasmettere degli insegnamenti a qualcuno con un orecchio sempre vigile e attento verso gli altri.»

Il menù

Dulcis in fundo, il menù: di seguito le specialità che potrete gustare da Marchese On Wheels.

mame food MARCHESE ON WHEELS - CANNOLI SU QUATTRO RUOTE lampone e caramello salato
Olimpia, il cannolo con lamponi e caramello salato
  • Carlo Magno: crema di ricotta di pecora guarnita con cioccolato fondente e frutta candita.
  • Orlando: crema di ricotta di pecora guarnita con granella di pistacchio e cioccolato fondente.
  • Gandellino: crema di ricotta di pecora guarnita con frutta candita e granella di pistacchio.
  • Angelica: crema di ricotta di pecora guarnita con frutta candita.
  • Ruggiero: crema di ricotta di pecora guarnita con praline di cioccolato fondente.
  • Bradamante: crema di ricotta di pecora guarnita con granella di pistacchi.
  • Marfisia: crema di ricotta di pecora guarnita con lamponi freschi e zenzero candito.
  • Olimpia: crema di ricotta di pecora guarnita con lamponi freschi e caramello salato.
  • Morgana: crema di ricotta di pecora guarnita con caramello salato e cioccolato fondente.
  • Iris: bombolone ripieno di crema di ricotta e cioccolato.

 

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Meet the author / Alessandro Dalai