Il panettone di Pompeo_ limited edition
Food,  Lifestyle

Il panettone di Pompeo: limited edition

Qual’è il nesso fra un noto ed affermato commercialista ed il tipico dolce di Natale? Il panettone di Pompeo! L’affermato commercialista del quale parliamo è Pompeo Locatelli con studio a Milano. Studio molto particolare: una parte è assolutamente tradizionale..piena di PC, scrivanie, fascicoli ma basta aprire una porta e ci si trova catapultati in un mondo totalmente diverso. Qui i PC sono sostituiti da forni, i codici da una libreria di volumi dei più noti pasticceri e poi camici e cappelli da cuoco ovunque.

 

Il panettone di Pompeo_ limited edition
L’affermato commercialista del quale parliamo è Pompeo Locatelli con studio a Milano.

Tutto ebbe inizio….

Pompeo Locatelli ha sempre avuto una passione per l’arte pasticciera che risale al bar pasticceria al Sempione di Milano. Ma è solo negli anni Novanta che inizia a cimentarsi con sfoglie, creme e farcie. Sempre e solo per la gioia degli amici e pochi eletti ma soprattutto per il piacere del dono. Si, perché i dolci di Pompeo non sono in commercio ma sono destinati da anni ad iniziative no profit che si occupano di assistere bambini con disabilità.  “Quando i volti dei bambini degli ospedali pediatrici che ricevono le mie torte si illumina di felicità, è per me un’immensa soddisfazione” ci dice il dott. Locatelli.

 

Il panettone di Pompeo

Bisogna però aspettare il 2004 per vedere nascere il primo panettone; in edizione limitata e numerata proprio come le opere d’arte. Il primo anno ne prepara 20 che regala a selezionatissimi destinatari. Nel corso degli anni diventano 50, poi 70, fino ad arrivare ai 100 di quest’ultima produzione. Durante tutto l’anno il laboratorio è una fucina di ricerca (oltre che di produzione degli altri dolci) per sperimentare nuove farcie, la giusta consistenza della crema o abbinamenti con granelle, liquori, succhi, canditi..

 

Una scatola nera e arancio con il marchio "I dolci di Pompeo" in rilievo legata con un nastro di raso nero.
Una scatola nera e arancio con il marchio “I dolci di Pompeo” in rilievo legata con un nastro di raso nero.

 

Alcune caratteristiche che lo rendono unico

La lavorazione (davvero molto particolare) “a cilindro”: la crema viene alternata ai dischi dello stesso panettone esaltando così il gusto stesso della crema senza perderne la consistenza. Altro elemento unico è la farcia che cambia di volta in volta. Dalla crema e granella al pistacchio di Bronte alle creme con vaniglia Bourbon del Madagascar; con la nocciola gentile delle Langhe, con la spremuta fresca e liquore al mandarino o con altri sempre selezionatissimi ingredienti.

 

Il panettone di Pompeo_ limited edition
Elegante e bellissima la confezione dentro la quale viene presentato il panettone.

 

La confezione

Elegante e bellissima la confezione dentro la quale viene presentato il panettone. Una scatola nera e arancio con il marchio “I dolci di Pompeo” in rilievo legata con un nastro di raso nero. Il tutto accompagnato da un biglietto d’auguri dell’autore personalizzato per ogni destinatario con il numero dell’edizione e  le istruzioni per la conservazione.

 

Leggi anche: I Panettoni d’autore da regalare (e mangiare) a Natale 2020

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *