I SEGRETI DI BELLEZZA DELLE COREANE IN OTTO PASSI

I SEGRETI DI BELLEZZA DELLE COREANE IN OTTO PASSI

Come ottenere una pelle di porcellana? Grazie ad una routine di bellezza, in verità alquanto impegnativa, in otto passi. Ecco qui svelati i segreti di bellezza delle coreane.

Per le coreane la cura della pelle è qualcosa di più di una semplice attenzione quotidiana; assume infatti  un significato più ampio che rivela un approccio olistico alla bellezza. I segreti di bellezza delle coreane sono riassunti nella K-beauty, routine ormai famosa nel mondo. Questo iter è praticato da molti personaggi del mondo dello showbiz come Lady Gaga, Drew Barrymore, Justin Bieber e Cristiano Ronaldo.  “Praticato” nel vero senso della parola perchè è davvero un bell’impegno.

Noi vi spieghiamo come metterla in pratica; a voi decidere se adottarla o meno.

I SEGRETI DI BELLEZZA DELLE COREANE IN OTTO PASSI La K-Beaty è praticata da molti personaggi del mondo dello showbiz come Lady Gaga
La K-Beauty è praticata da molti personaggi del mondo dello showbiz come Lady Gaga

GLI OTTO PASSI

Per iniziare

Si parte con una “double cleasing”, ovvero una doppia pulizia. Si inizia cioè a spalmare con le mani dell’olio per sciogliere il make up dal viso. Quindi ci si lava con l’acqua. A questo punto si passa della schiuma detergente con un dispositivo elettrico che agisce in profondità o con una spazzola apposita (la giapponese Shiseido fu la prima decenni fa).

Si passa poi dell’acqua tonica a strati, piano piano, volendo con del cotone ma meglio direttamente tamponando delicatamente con le mani senza utilizzare batuffoli.
Ovviamente va scelta un’acqua tonica ideale per il tipo di pelle, meglio ancora le “mist”, acque termali arricchite di olii essenziali.

Si parte con una “double cleasing”, ovvero una doppia pulizia.
Si parte con una “double cleasing”, ovvero una doppia pulizia.

 

Si prosegue

Ed ecco il successivo step: il siero spray. Si prendono alcune gocce da un’ampolla che contiene un siero un po’ più concentrato, e si spalmano sul viso con le mani.

A questo punto si passa la crema preferita. Quindi la crema per gli occhi.

Il gran finale degli otto passi è un olio che copre tutto ciò che si è messo prima. Il tutto, acquisendo una certa manualità, dura più o meno dieci minuti.

Una moda che va molto in questo momento è quella di usare ogni giorno una maschera diversa.
Una moda che va molto in questo momento è quella di usare ogni giorno una maschera diversa.

Le maschere

Prima, però,  del passaggio della crema si dovrebbe mettere una maschera di bellezza: in Corea ne mettono una al giorno.

Una moda che va molto in questo momento è quella di usare ogni giorno una maschera diversa. Ne esistono per rimuovere il sebo, le cellule morte ed ogni tipo di impurità.

Attenzione: prima ancora di mettere la maschera sarebbe importante posizionare dei cerotti trasparenti sotto gli occhi per favorire il rilassamento della parte. Cerotti che  possono essere applicati anche ai lati della bocca.

LA ROUTINE SEMPLIFICATA

Questa la teoria..non sempre facile da mettere in pratica. Fra impegni di lavoro, famiglia, figli non è facile, ovviamente, ricavare il tempo per fare tutto ciò; lasciamo la routine completa per i fine settimana.

Importante però, quotidianamente, una pulizia del viso profonda ed accurata e creare sempre una patina idratante, per non dare alla pelle il tempo per seccarsi. Il consiglio di Mam-e è di applicare la crema idratante insieme ad un olio idratante. Potete mischiare lo stesso olio  al Mist, da spruzzare ogni volta che si secca la pelle.

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Bruna Meloni
Articoli dell'Autore / Bruna Meloni

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>