app controllo green pass
Hi Tech,  Lifestyle

App controllo Green Pass: come funziona e cosa c’è da sapere

Arriva l’app per il controllo del Green Pass sul posto di lavoro: cosa bisogna sapere

A partire da oggi, venerdì 15 ottobre, fino al 31 dicembre 2021, per tutti i lavoratori, autonomi e dipendenti, sarà obbligatorio esibire il Green Pass per accedere al posto di lavoro. Ogni azienda e attività dovrà effettuare verifiche in modo autonomo attraverso l’app gratuita per il controllo VerificaC19, resa disponibile sugli AppStore e PlayStore.

app controllo green pass

L’app per il controllo del Green Pass

Accedendo agli store di ogni dispositivo, ci saranno decine di app utilizzabili per controllare la Certificazione Verde. Tuttavia, l’unica ufficiale, riconosciuta ed approvata dal Ministero della Salute è VerificaC19.

Si tratta dell’applicazione utilizzata da più di due mesi in bar, ristoranti e locali e da oggi in tutti gli uffici e le azienda diventerà uno strumento fondamentale per poter lavorare. Infatti, i responsabili dovranno scansionare manualmente il QR code dei Green Pass di tutti i dipendenti all’inizio della giornata lavorativa. I controlli potranno anche essere successivi, oppure a campione (per evitare assembramenti), nel caso di aziende o uffici con un grande numero di lavoratori.

Nel caso ci si presenti sul luogo di lavoro senza Certificazione Verde, le norme prevedono che il lavoratore venga considerato come assente ingiustificato. Questo, oltre alla sospensione dello stipendio, prevede anche che venga sospeso anche ogni altro tipo di retribuzione.

Coloro che invece accederanno al posto di lavoro non muniti di Green Pass valido saranno soggetti ad una sanzione amministrativa (che può variare da 600€ a 1150€) ed è compito dei datori di lavoro effettuare la segnalazione alla Prefettura.

Come funziona l’app

I responsabili del controllo dei Green Pass utilizzeranno l’app VerificaC19 per verificare la validità della Certificazione attraverso la scansione del QR code. Oltre a questo, l’app avrà accesso a nomi, cognomi e date di nascita per poter effettuare controlli incrociati e per il suo funzionamento non sarà necessaria una connessione ad internet.

Dove scaricare l’app

L’app VerificaC19 potrà essere scaricata dal PlayStore da tutti gli utenti Android e richiede almeno l’ottava versione del sistema operativo.

Per gli utilizzatori di iPhone o iPad, si potrà scaricare l’app dall’AppStore. In questo caso, l’applicazione richiede un sistema operativo aggiornato almeno alla versione 12.1.

Per chi dispone di un Huawei, invece, lo store ufficiale ufficiale è AppGallery.

Controllo del Green Pass senza app

Oltre all’applicazione, ci sono altri strumenti disponibili per la verifica della Certificazione. Per esempio, si potranno utilizzare dei totem o tornelli molto simili a quelli utilizzati per la misurazione delle temperature. Ancora, la pubblica amministrazione potrà usufruire della piattaforma NoiPA, sviluppata dal ministero dell’Economia.

Leggi anche:

Il Viminale opta per esercito e sistema anti-droni in vista del G20 e delle proteste no Green Pass

Green Pass obbligatorio anche per lavoratori a domicilio

Green Pass, obbligo esteso a milioni di lavoratori

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *