,

DA CANTINA URBANA SI FA IL VINO IN CITTÀ, E NON SOLO

DA CANTINA URBANA SI FA IL VINO IN CITTÀ, E NON SOLO

Proprio così, da Cantina Urbana si fa il vino in città. Precisamente in Via Ascanio Sforza, nel cuore dei Navigli. Non solo buon vino e buon cibo ma anche musica underground ricercata e altre attività.

Il sogno di Michele Rimpici, enofilo visionario, si è realizzato più di un anno fa. Da Cantina Urbana si fa il vino in città ormai da più di un anno.  Fu lui (folgorato dalle urban winery di New York e Londra) ad avere l’idea di aprire, insieme ad amici e colleghi, una casa vinicola a Milano. Selezionano le uve che ritengono le migliori e le portano nei loro locali sul Naviglio Pavese dove vengono trasformate nel modo più naturale possibile. Alcuni vini invecchiano in acciaio, altri in anfore di terracotta o, più tradizionalmente, in botti di legno.

Il risultato è un luogo dove poter fare il vino in città e in cui poter accogliere le persone per renderle protagoniste, e non semplicemente spettatrici, dell’esperienza della vinificazione.

DA CANTINA URBANA SI FA IL VINO IN CITTÀ, E NON SOLO Fu Michele Rimpici (folgorato dalle urban winery di New York e Londra) ad avere l'idea di aprire, insieme ad amici e colleghi, una casa vinicola a Milano
Fu Michele Rimpici (folgorato dalle urban winery di New York e Londra) ad avere l’idea di aprire, insieme ad amici e colleghi, una casa vinicola a Milano

Un locale eclettico

Cantina Urbana è un luogo in cui di giorno si lavora alla produzione, vendita e distribuzione del vino, ma che di sera si trasforma in un locale eclettico, aperto a tutti, dove l’esperienza del vino si contamina con gastronomia, eventi, musica, teatro e arte.

 

Musica Urbana

Con il nuovo anno ricominciano le serate di Musica Urbana, che da maggio 2019 hanno fatto ballare ogni settimana gli ospiti di Cantina Urbana. 

Si ricomincia quindi  stasera mercoledì 15 gennaio. A partire dalle ore 22 saranno  infatti i Free Beats ad aprire le danze di Musica Urbana nel 2020 con brani degli anni ‘80 e ‘90 riadattati in chiave Reggae, Dub e Ska-jazz. Da Celentano a Bob Marley, dai Depeche Mode a Enzo Carrella.

Il trio composto da Davide Romagnoni, Gianluca Mancini e Lorenzo Ottanà si caratterizza per una ricca propensione all’improvvisazione e atmosfere cabaret: il divertimento è assicurato!

Cantina Urbana di sera si trasforma in un locale eclettico, aperto a tutti
Cantina Urbana di sera si trasforma in un locale eclettico, aperto a tutti

I prossimi appuntamenti

Appuntamento speciale per il giorno di San Valentino! Un menù studiato  appositamente per gli innamorati e la musica con TROPICAL JEESUS live selecta: una selezione musicale curata e accompagnata live da Piergiorgio Idà Lojercio che durante le performance alterna DrumPad, Bass, Ukulele e Latin Percussion.

A marzo sarà invece il turno di Alessandro Martini – in arte Martiny– giovanissimo artista dal sapore sofisticato ed essenziale, che proporrà un pop atipico con influenze alt-rock anni Novanta. 

E ancora il vasto repertorio delle ragazze di Roxyandthedoc, in programma per il 14 maggio. Piano, voce e chitarra per una serata all’insegna dell’intrattenimento.

Per finire l’11 giugno sarà la volta del cantautore indipendente, compositore e autore Salvoemme. La sua musica si presenta come un fresco mix tra quell’impronta “vintage” dei grandi classici degli anni ‘60-‘70 e il più moderno pop.

Assicurati buon vino e divertimento!

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Bruna Meloni
Articoli dell'Autore / Bruna Meloni

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>