Come crescere una pianta di avocado
Lifestyle

Come far crescere una pianta di avocado? Trucchi per accelerare il processo

Come far crescere una pianta di avocado? tutti i metodi per velocizzare la germinazione

Da quando passiamo molto tempo in casa, si è iniziato a sperimentare svariati modi per intrattenerci. Uno di questi è dedicarsi al giardinaggio o a migliorare il nostro pollice verde. Grazie ai video di Ellis e alla sua pagina “I Giardini di Ellis”, è possibile crearsi un proprio giardino in casa. Un video è in particolare dedicato a come far crescere una pianta di avocado, e tutti i trucchi per velocizzare la germinazione.

All’inizio del video Ellis anticipa che può succedere a volte di imbattersi in alcuni insuccessi di crescita del seme. Il risultato può dipendete dalla varietà del frutto in questione. Infatti, consiglia di provare a sperimentare con diverse tipologie di avocado (con buccia scura o con buccia verde) per verificare se differiscono in tempistiche e germinazione. La stagione migliore sarebbe tra marzo e aprile, adatta alla germinazione.

Ellis nei suoi video è sempre preparata e super attrezzata, nonché circondata dalla massa di verde dato dalle sue piante.

Ecco qui di sotto la procedura per far crescere una pianta di avocado:

  1. Tagliare l’avocado a metà ed estrarre il seme. Bisogna porre particolare attenzione nel non incidere o rovinare il seme
  2. Pulirlo dalla polpa sciacquandolo e mettendolo in acqua per qualche ora, così da far ammorbidire la pelle che ricopre il seme. Sbucciarlo una volta che la pelle risulta staccabile. Così facendo aiutiamo il seme a non dover spaccare la membrana e gli facilitiamo la crescita.
  3. Chiamato lo “Step della Serra” consiste nell’avvolgere il seme in un ambiente umido. Ellis per questo passaggio utilizza un guanto di spugna, ma si può anche usare della carta assorbente completamente inumidita. Questo è per simulare la terra umida in cui il seme si troverebbe in natura.
  4. Mettere all’interno di un sacchetto da congelatore. Inseguito riporre i semi avvolti in un luogo tiepido e buio, come un cassetto e all’interno di una mensola. Aspettare all’incirca una decina di giorni, anche se il tempo d’attesa della germinazione iniziale può essere variabile.

A questo punto il seme dovrebbe essersi diviso leggermente in 2 parti, e all’interno dovrebbe essere visibile una radichetta. Se passati più di 20 giorni il seme non dovesse subire cambiamenti, si dovrà buttare.

  1. Denominato metodo dello stuzzica dente. Si tratta di infilare tre o quattro stuzzica denti nel seme per mantenerlo stabile sull’estremità del bicchiere, in modo che l’acqua arrivi giusto al livello del nodo. (il nodo è la parte dell’avocado opposta alla punta, da cui nasce la radice)
  2. Perciò il barattolo deve avere il livello di acqua giusto per bagnare almeno un 1/3 del seme. Infatti, Ellis non supera mai la metà del seme.
  3. Il primo germoglio o radice del seme dipende molto dalla forza di quest’ultimo e dalla stagione in cui si è deciso di coltivale la pianta. In inverno potrebbe addirittura impiegarci due o tre mesi perché pianta arrivi a un’altezza considerevole
Come far crescere pianta avocado
Seme avocado all’inizio della germinazione

Ellis decide di non cambiare l’acqua in cui è riposto il seme di avocado, ma solo di rabboccarla. In caso si intorpidisca allora va cambiata.

Quando è il momento di passare il seme dall’acqua alla terra?

Ci sono 2 opzioni per coltivare una pianta di avocado: l’idrocultura e la coltura in terra.

La cultura in terra

Ellis ci spiega che il momento migliore per piantare nella terra il seme di avocado è quando sviluppa una piccola radicetta. Lunga quasi come metà palmo di mano.

  1. Si necessita un vasetto in plastica e un copri-vaso. Da riempire il fondo con un po’ di argilla espansa, e successivamente mettere del terriccio di torba. L’importante è conservarlo morbido e areato.
  2. Porre la nostra piantina all’interno (dopo aver tolto gli stuzzica denti), facendo attenzione a non schiacciare le radici. Riempire ancora di terriccio e lasciare il seme di avocado scoperto per metà.
  3. Non comprimere la terra, assestarla solamente.
  4. Il terriccio deve rimanere sempre umido, quindi non bisogna fargli mancare acqua in questa prima fase di adattamento.
  5. Rimuovere il ristagno sul fondo se si crea in eccesso.
Come far crescere pianta avocado
Coltura in terra

Idrocultura

In questo caso non abbiamo bisogno che la radice sia giovane, possiamo anche procedere con un seme che è rimasto più a lungo in acqua e ha già sviluppato un germoglio considerevole

 

  1. Bisogna attrezzarsi di un vaso per idrocultura, riconoscibile dalle fessure sul fondo e dal galleggiante a lato. Scegliere il copri-vaso che esteticamente più ci aggrada.
  2. Porre sul fondo del vaso sempre l’argilla espansa. Molto importante per questo metodo, è da evitare qualunque tipo di elemento che provochi marciume, come i residui di terra.
  3. Una volta posizionata la pianta di avocado, ricoprire ancora con argilla espansa fino a metà del seme.
  4. Riempire d’acqua il vaso con all’interno la piantina, fino a che il galleggiante non ci indica che il livello è ottimale.

Parola chiave per coltivare il seme di avocado è: PAZIENZA

Leggi anche:

Cosa fare a casa durante il lockdown? ecco le nostre proposte

Cosa fare in quarantena? Weekendì: tutte le nostre proposte

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *