BUON COMPLEANNO AL GRANDE TOM HANKS

BUON COMPLEANNO AL GRANDE TOM HANKS

Tanti auguri all’attore premio Oscar Tom Hanks, un talento versatile che non smette mai di stupirci.

Tom Hanks

mame lifestyle BUON COMPLEANNO AL GRANDE TOM HANKS forrest gump
Tom Hanks sul set di Forrest Gump

Thomas Jeffrey Hanks, meglio noto come Tom Hanks, nasce il 9 luglio 1956 a Concord, California. Dopo il divorzio dei genitori, avvenuto nel 1960, Tom va a vivere insieme al padre con i due fratelli maggiori, Sandra e Larry. Il fratello più giovane Jim, invece, resta insieme alla madre. Durante la sua infanzia, Tom viaggia spesso: a soli dieci anni, infatti, ha vissuto in dieci case diverse.

Recita nelle rappresentazioni teatrali della Skyline High School (Oakland, California) e si iscrive al Chabot College per studiare teatro. Due anni dopo si trasferisce alla California State University di Sacramento. Durante i suoi studi incontra Vincent Dowling, responsabile del Great Lakes Theater Festival a Cleveland (Ohio). Di conseguenza, Tom fa un’esperienza di tre anni al Festival, occupandosi delle luci, della direzione di scena e della scenografia.

Gli inizi

Si sa: Tom Hanks è uno degli attori di maggior successo nella storia del cinema a livello internazionale. Ma i suoi inizi, come capita quasi sempre, sono modesti. Il suo debutto, infatti, avviene nel 1980 nel film a basso budget He Knows You’re Alone. Recita quindi nella Mandragola di Niccolò Machiavelli messa in scena dalla Riverside Shakespeare Company. Appare persino in un episodio di Happy Days, un fatto che porta il regista Ron Howard a contattarlo.

Tom ottiene quindi un ruolo nel film del regista, Splash (1984). Seguono dunque Niente in comune (1986) e Dragnet (1987).

Il successo

mame lifestyle BUON COMPLEANNO AL GRANDE TOM HANKS il miglio verde
Una scena de Il miglio verde

Con il suo ruolo nel film Big (1988), Tom comincia a ottenere notorietà, aggiudicandosi inoltre una nomination come miglior attore agli Academy Award. Segue L’ultima battuta (1988), accanto a Sally Field. E, dopo una serie di flop, il successo torna nel 1992 con Ragazze vincenti. Nel 1993 gira Insonnia d’amore, dando così inizio alla sua “era moderna”.

Sempre nel 1993 interpreta il ruolo del protagonista che gli vale il premio come miglior attore agli Academy Awards in Philadelphia, film che scuote le coscienze di tutto il mondo a proposito dei temi dell’omosessualità e dell’AIDS. E l’anno successivo arriva un altro film di grande successo, destinato a diventare un classico senza tempo: Forrest Gump. Interpreta poi l’astronauta Jim Lovell in Apollo 13 (1995) di Ron Howard, insieme all’attore Kevin Bacon. Debutta inoltre come regista con il film Music Graffiti (1996).

Nel 1998 lavora in Salvate il soldato Ryan, ottenendo grande successo. Seguono Il miglio verde (1999), Toy Story 2 (1999) e Cast Away (2000).

Gli anni 2000

mame lifestyle BUON COMPLEANNO AL GRANDE TOM HANKS the post
Tom Hanks e Meryl Streep in The Post

Nel 2002, collabora con il regista Sam Mendes per la trasposizione cinematografica di Era mio padre e, nello stesso anno, è l’antagonista di Leonardo DiCaprio nel film Prova a prendermi. Sempre nel 2002, produce insieme alla moglie Rita Wilson Il mio grosso grasso matrimonio greco. Seguono quindi Ladykillers (2004), The Terminal (2004) e Polar Express (2004).

In più, interpreta il professore di simbologia Robert Langdon nei film tratti dai romanzi di Dan Brown: Il codice Da Vinci (2006), Angeli e demoni (2009) e Inferno (2016). Nel 2007 recita in La guerra di Charlie Wilson, ottenendo una nomination ai Golden Globe. Seguono The Great Buck Award (2008), Toy Story 3 (2010), Molto forte, incredibilmente vicino (2011) e Cloud Atlas (2012).

Nel 2011 dirige e recita accanto a Julia Roberts in L’amore all’improvviso. Lavora poi in Captain Phillips (2013) e Saving Mr. Banks (2013), in cui ha accanto Emma Thompson. Nel 2015 appare nel film di Steven Spielberg Il ponte delle spie, lavorando poi in Aspettando il re (2016). Sempre nel 2016 è protagonista di Sully, film di Clint Eastwood, e recita insieme a Meryl Streep in The Post (2017).

Curiosità

  • Parlando della sua adolescenza, l’attore ha dichiarato a Rolling Stones: «Ero un imbranato, uno sfigato. Ero orribilmente, dolorosamente e terribilmente timido. Allo stesso tempo però ero quel tipo di ragazzino che urla didascalie divertenti durante i film. Ma non mi mettevo nei guai, ero un bravo ragazzo e piuttosto responsabile.»
  • Per il suo ruolo in Philadelphia, ha perso quasi 16 kg.
  • Riguardo al suo ingaggio per Forrest Gump, ha detto: «Quando ho letto il copione del film, l’ho visto come uno di quei grandi film che possono infondere negli spettatori un po’ di speranza per il loro futuro e per la loro posizione nella vita. Io ho ricevuto questa sensazione dai film un centinaio di milioni di volte quando ero bambino.»
  • Appare in un cameo nel ruolo di se stesso in I Simpson – Il film (2007).
  • Inoltre, nel 2013, debutta a Broadway con Lucky Guy di Nora Ephron, in cui ottiene una nomination come migliore attore in uno spettacolo teatrale ai Tony Award.
  • Oltre a essere un versatile e talentuoso attore, Tom Hanks ha dimostrato anche di poter scrivere una brillante raccolta di racconti. Nel 2017, infatti, ha pubblicato Tipi non comuni, pubblicato da Bompiani.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai