,

McLAREN 720S SPIDER: UN’AUTO DA SOGNO

McLAREN 720S SPIDER: UN’AUTO DA SOGNO

“Volare” su una spider che supera i 340 km/h, un’emozione indescrivibile per potreste provare guidando una McLaren 720s Spider.

Disegnata con linee sinuose e aerodinamiche e quello sguardo un po’ alieno, la nuova McLaren 720s Spider è di una bellezza che non ha eguali.

Un incredibile lavoro quello dei designer della Casa di Woking, che sono riusciti a unire bellezza e funzionalità ad ogni piccolo particolare della vettura.

Non ha niente di superfluo, ma tutto rigorosamente calcolato fin nei minimi dettagli per regalare al guidatore le prestazioni e sensazioni migliori in termini assoluti.

Una spider emozionale, ma efficiente come una coupé.  “Il meglio dei due mondi”: in questo modo l’ha orgogliosamente definita McLaren.

Tettuccio di carbonio e vetro

Dotata di un tettuccio rigido retrattile (Retractable Hard Top) in fibra di carbonio e vetro panoramico.

La copertura può essere aperta o chiusa, tramite un pulsante nella console centrale, in 11 secondi fino a 50 km/h.

Il comando è ovviamente elettrico e la copertura viene stivata in un vano dietro a guidatore e passeggero.

Il peso 

Questo ingombro influisce sul peso della vettura di circa 49 kg rispetto alla versione coupé, infatti il peso complessivo si attesta sui 1.322 kg.

Nonostante questo, il rapporto peso-potenza è di 540 cv/tonnellata.

Il V8 biturbo

Quindi questo V8 biturbo da 4 litri sviluppa una potenza massima di 720 CV e 770 Nm di coppia che riesce a spingerla sopra i 340 km/h.

Prestazioni da far rabbrividire anche molte coupé in commercio, soprattutto se si pensa che arriva da 0 a 100 km/h in appena 2,9 secondi.

 Il cambio è un robotizzato a doppia frizione e sette rapporti, mentre la trazione è sulle ruote posteriori. Tanto per renderla più divertente da guidare!

Dimensioni e abitacolo

La nuova McLAREN 720S SPIDER misura in lunghezza 4,54 metri, in larghezza 1,93 metri, e in altezza solo 1,2 metri. Nessun ingombro in garage quindi viste le dimensioni minori di una qualsiasi berlina ammiraglia.

Forma e sostanza per questa supercar che ha il lunotto a forma di goccia e  fibra di carbonio, non solo per la vasca del telaio, ma anche per i montanti anteriori, posteriori e tetto.

Tutto per creare una vera e propria gabbia denominata Monocage II, aumentando la sua rigidità.

Di conseguenza aumenta anche la superficie vetrata utilizzabile per fare entrare maggiore luce all’interno dell’abitacolo. Si ottiene così un salottino per due apparecchiato in salsa racing con tanta fibra di carbonio a vista e pelle morbida che ricoprono gli interni della vettura. 

Interni super moderni

Nel mezzo della plancia troviamo uno schermo touch screen verticale con dei pulsanti di scelta rapida fisici per climatizzatore, navigazione e radio oltre a due selettori che possono modificare la rigidità della vettura e la risposta del motore con tre modalità: Comfort, Neutral e Track.

 Quest’ultima disinserisce tutti i controlli fino al 90% lasciando libero arbitrio alle capacità del pilota (di questo c’è bisogno per gestire una belva del genere).

Gli effetti speciali arrivano con la possibilità di una doppia scelta per la strumentazione che può essere in formato “ridotto” con il solo contagiri, marcia selezionata e velocità di percorrenza, per avere la massima concentrazione su strada, oppure premendo un semplice tasto lo schermo può ruotare su se stesso e diventare un moderno, e completo, monitor digitale con tutta la strumentazione e informazioni di bordo.

L’accesso all’abitacolo viene migliorato rispetto agli altri modelli McLaren grazie all’abbassamento di 10 cm della zona inferiore del brancardo e grazie alla struttura portante del tetto.

Tutto concentrato nella zona centrale, che permette l’apertura delle porte ad ali di gabbiano con più spazio per coricarsi sul sedile senza sbattere la testa.

Prezzo 

Stile, design, motore e prestazioni. Questa nuova McLaren 720S Spider rimarrà un incredibile sogno a quattro ruote per chi non può permettersi di spendere  252.620 euro.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefano Sirchia
Articoli dell'Autore / Stefano Sirchia