mame motori Ducati panigale V4 R anteprima Eicma 2018
Eventi,  Motori

DUCATI PANIGALE V4 R FRA LE NOVITÀ 2019

Ducati presenta la sua nuova Panigale V4 R, una super sportiva da Superbike, ma omologata per circolare su strada.

Lo aveva già annunciato lo scorso anno, durante la presentazione della Panigale V4 con motore da 1.103 cc, una versione con cilindrata da Superbike (1.000 cc). Ecco a voi la nuova Ducati Panigale V4 R. Potrete toccarla con mano durante l’Eicma 2018.

 

Cilindrata più piccola, potenza più grande

In questa versione la Casa bolognese ha voluto esagerare, anche con cilindrata ridotta, questa piccola scheggia ha una potenza di 221 Cv con una coppia di 112 Nm e pesa solo 172 kg.

Sembrerebbe già abbastanza per strabuzzare gli occhi, invece no, con il kit Racing diventa una vera e propria Superbike arrivando ad una potenza di 234 Cv per 165,5 kg con un rapporto peso/potenza di 1,41.

Ducati mette le ali

Per Ducati "ali" aerodinamiche sulla Panigale V4 R
Le nuove “ali” aerodinamiche della Ducati Panigale V4 R

Moti gli accorgimenti aerodinamici apportati a questa fuoriclasse, tra cui un cupolino il plexiglas più alto e dei fianchi più larghi per favorire la protezione al pilota dai flussi d’aria.

Inoltre degli aggressivi estrattori d’aria sulle carene laterali contribuiscono ad un miglior raffreddamento dei radiatori di aria e olio durante le sessioni in pista.

Ma la particolarità più rilevante è la presenza delle appendici aerodinamiche simili alle “ali” viste in MotoGP.

aerodinamica Ducati, estrattori d'aria sulla Panigale V4 R
Look aggressivo per la Panigale V4 R

Realizzate in fibra di carbonio riescono ad appesantire il carico aerodinamico verticale di 30 kg a circa 270 Km/h. In questo modo si avrà un maggior controllo del mezzo minimizzando l’intervento dell’elettronica di bordo.

Sospensione firmate Öhlins

le sospensioni sono ovviamente firmate Öhlins e sono a regolazione meccanica, ottimizzate così per l’uso in pista.

Abbiamo all’anteriore la nuovissima forcella da 43mm pressurizzata NPX 25/30 con compressione ed estensione separata. Mentre al posteriore il classico TTX 36 e anche l’ammortizzatore di sterzo abbandona la regolazione elettronica a favore di quella meccanica.

L’elettronica della V4 R, l’arrivo del Pit Limiter

Dotata di tre “Riding Mode” la nuova Panigale V4 R ha i classici controlli elettronici di frenata, trazione, impennata, partenza assistita e cambio. Tutti controllabili tramite i tasti dedicati sul semi-manubrio sinistro.

Nuovo di zecca il Pit Limiter, come nelle moto da Gran Premio, dove premendo l’apposito tasto limita la velocità dai 40 agli 80 Km/h durante la percorrenza della pit lane.

Ovviamente non mancheranno il Ducati Data Analyser, che tramite il GPS valuterà graficamente l’andamento della moto, e il Ducati Multimedia System che tramite il Bluetooth ci consentirà di gestire chiamate, notifiche e ascoltare musica.

Insomma una vera moto da Superbike dotata dei più efficienti sistemi di sicurezza e tecnologia presenti sul mercato. Niente male per una moto che costa 39.990 € .

Si sa comunque che il bello di una moto non è sempre la sua scheda tecnica, ma come si guida.

Questo gioiello di sicuro vi coinvolgerà e conquisterà, regalandovi emozioni e adrenalina con le sue prestazioni d’alto livello.

Poi quel design in stile Ducati non delude mai.

Ducati V4 R una moto da Superbike
Alto livello di design per la Ducati Panigale V4 R

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!