,

BUGATTI LA VOITURE NOIRE, L’AUTO DA 11 MILIONI

BUGATTI LA VOITURE NOIRE, L’AUTO DA 11 MILIONI

Bugatti La Voiture Noire è la più costosa auto del Salone di Ginevra, un glorioso omaggio alla Bugatti Type 57 SC Atlantic del 1936.

Un esemplare esclusivo quello di Bugatti al Salone di Ginevra 2019, un one-off da 11 milioni di euro, La Voiture Noire.

Quest’auto rende omaggio alla favolosa Bugatti Type 57 SC Atlantic del 1936, commercializzata in soli 4 esemplare. Se vi sembrano tanti gli 11 milioni della Bugatti La Voiture Noire, consolatevi sapendo che il valore dell’Atlantic si aggira fra i 30 e i 40 milioni di dollari.

Bugatti La Voiture Noire, un omaggio alla Bugatti Type 57 SC Atlantic
Bugatti La Voiture Noire, un omaggio alla Bugatti Type 57 SC Atlantic
Bugatti La Voiture Noire, un omaggio alla Bugatti Type 57 SC Atlantic
Bugatti La Voiture Noire, un omaggio alla Bugatti Type 57 SC Atlantic

Il maestoso motore

Partiamo direttamente con il cuore di questa vettura, che più che battere, tuona!

La spinge un quadriturbo 16 cilindri a W da 8 litri, che sprigiona l’incredibile potenza di 1.600 CV con una coppia di 1.600 Nm.

Questa furia supera tranquillamente i 400 km/h con uno scatto da 0 a 100 in 2,4 secondi.

Bugatti La Voiture Noire 1600 cv e 11 milioni
Bugatti La Voiture Noire, con il quadriturbo 16 cilindri a W da 8 litri

Il coupé perfetto

Etienne Salomé, il responsabile del design Bugatti, ha dichiarato: “Ogni singolo componente della Voiture Noire è stato realizzato a mano e il corpo in fibra di carbonio ha una profonda lucentezza nera, interrotta solo dalla struttura in fibra ultra fine.

Abbiamo lavorato a lungo e duramente su questo progetto fino a quando non è stato possibile migliorare più nulla.

Per noi, il coupé rappresenta la forma perfetta con una finitura perfetta”.

In effetti più la si guarda, più si scoprono nuovi dettagli e tocchi stilistici unici come gli scorci in carbonio “nudo” , sulla scocca nero lucido.

Il dettaglio che risalta di più, è senz’altro la “pinna” (luminosa) che scorre su tutta la vettura come nella vecchia Atlantic.

Anche il design posteriore è unico, con la sottilissima scia di luce che viene fuori dal vano motore attraverso delle venature, un effetto ottico sorprendente.

E non dimentichiamo gli scarichi, ovvero sei bocche circolari che faranno risuonare la melodia del 16 cilindri.

Bugatti La Voiture Noire scia stop e scarichi
Bugatti La Voiture Noire la coupé dal design perfetto

Leggi anche PININFARINA BATTISTA, UN SOGNO DA 1.900 CV

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefano Sirchia
Articoli dell'Autore / Stefano Sirchia

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>