,

ASTON MARTIN VANTAGE V8: L’INGLESE AGGRESSIVA

ASTON MARTIN VANTAGE V8: L’INGLESE AGGRESSIVA

Design d’alto livello per l’Aston Martin Vantage V8, ma anche un motore da brividi.

Di certo non passereste inosservati sulla Aston Martin Vantage V8, che oltre a sfoggiare un design da super sportiva, ne garantisce anche le prestazioni.

Grazie al magnifico propulsore V8 biturbo di derivazione Mercedes, una garanzia in campo di affidabilità e prestazioni, che dona a questa inglesina la bellezza di 510 CV.

Il design

Aston Martin Vantage V8 design unico
Aston Martin Vantage V8 Grey & Lime Photo: Drew Gibson

Il Design Team, affidato a Marek Reichman, ha sviluppato un profilo più compatto rispetto alla versione precedente, solo 4,6 m di lunghezza. Una caratteristica che mostra come questa vettura sia destinata ad un utilizzo puramente sportivo.

Molto familiare la caratteristica griglia anteriore dalla forma trapezoidale tipico delle Aston Martin. Come anche le feritoie laterali che hanno un disegno inedito, così come il nuovo splitter anteriore.

Il posteriore è “tronco” e supporta un piccolo spoiler che ne garantisce l’apporto aerodinamico. Altro dettaglio di stile, la sottile fascia led che segue il profilo della “coda”, un elemento che sottolinea l’essenzialità di una supercar.

Il motore Mercedes

Marchiato Mercedes AMG l’incredibile 4.0 V8 sovralimentato con doppio turbocompressore , rivisto dai tecnici Aston Martin per garantire più coppia ai bassi e medi regimi, al fine di aumentare l’elasticità del motore.

Questo propulsore eroga una potenza di 510 CV, con una coppia massima di 685 Nm. Così la bella Vantage può permettersi velocità di 314 km/h e accelerazioni da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi.

Aston Martin Vantage V8 motore e prestazioni per un uso in pista
Aston Martin Vantage V8 con motore Mercedes AMG da 510 Cv

Vista la presenza della doppia sovralimentazione, anche l’impianto di scarico è stato reinventato per garantire il “tradizionale” sound Aston Martin.

A garantire l’efficienza del motore, la Vantage è stata dotata di un cambio automatico ad otto rapporti sviluppato da ZF e posizionato sul retrotreno in modo da ottimizzare al meglio il bilanciamento dei pesi.

Stabilità in ogni condizione

Inedito il differenziale autobloccante a controllo elettronico fino al 100% della singola ruota, destinato esclusivamente ad un utilizzo high performance.

Al differenziale elettronico è collegato anche il Torque Vectoring che gestisce le dinamiche di guida. Con livello tecnologico del genere, non c’è da stupirsi del comportamento composto di quest’auto anche nelle più impegnative condizioni di guida.

Aston Martin Vantage V8 con  Torque Vectoring
Aston Martin Vantage V8 con Torque Vectoring per ogni tipo di tracciato

Nel complesso, il 70% dei componenti è frutto di un nuovo sviluppo, destinato per lo più ad una guida “spinta” e “corsaiola”. A questo si deve un assetto più rigido di tutto il corpo vettura, che viene supportato da un sistema di smorzamento adattivo delle sospensioni con tre livelli: Sport, Sport Plus o Track.

Interni racing

Aston Martin Vantage V8 con tunnel centrale e infotainment
Aston Martin Vantage V8 con interni in pelle e Alcantara

Ovvio e scontato che nella Aston Martin Vantage V8, gli allestimenti interni dell’abitacolo siano di derivazione racing.

I sedili sportivi sono in pelle e Alcantara in tinta scura, volante con corona piatta e palette del cambio.

Sulla plancia il monitor per l’ infotainment e un ampio tunnel centrale con il corredo di controlli elettronici per motore e trazione.

Il tutto rifinito con inserti in pelle con cuciture rosse e parti in carbonio.

Il prezzo

Portarsi a casa un gioiello del genere ad un prezzo di soli 130.000 € è davvero un affare. Soprattutto se non la tenete ferma in garage!

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefano Sirchia
Articoli dell'Autore / Stefano Sirchia