nuova 500 elettrica
Attualità,  Motori

Alla scoperta di Fiat 500 “La prima”, la nuova city car elettrica

Scopriamo insieme Fiat 500 “La prima”, la nuova city car elettrica della casa automobilistica torinese

Dal mese di ottobre, Fiat propone una novità assoluta: una gamma di due auto, entrambe in versione elettrica. La casa automobilistica torinese sceglie di rimanere al passo coi tempi, iniziando a ragionare in ottica eco-friendly.

Arriva così la Fiat 500 “La prima”, la nuova city car elettrica presentata in due modelli: berlina e cabrio.

Vediamoli insieme.

fiat 500 elettrica
Fiat 500 “La prima” – Versione berlina
fiat 500 elettrica
Fiat 500 “La prima” – Versione Cabrio

La presentazione alla stampa

La data prescelta è giovedì 22 ottobre. Mancano pochissimi giorni alla presentazione alla stampa internazionale di Fiat 500 “La prima”, prima city car elettrica della casa automobilistica torinese.

Quel giorno è quindi da cerchiare sul calendario: verrà finalmente ufficializzata la nuova gamma a zero emissioni. Ad annunciare l’evento è stato Olivier Francois tramite il suo profilo Instagram. È stato scelto proprio questo social per l’annuncio perché è qui che il CEO farà una diretta parallela alla presentazione, per rispondere alle domande dei giornalisti.

Ci sono infatti ancora molti dettagli da scoprire sulle nuove Fiat 500 elettriche, motivo per cui la presentazione della gamma alla stampa sarà fondamentale.

Fiat 500 “La prima”: tutto quello che c’è da sapere

La nuova gamma ha una peculiarità che affascina subito: è interamente prodotta “in house”, ad eccezione delle batterie Samsung. Fiat propone i due modelli in tre colori: Mineral Grey, Ocean Green e Celestial Blue.

Sembra che la nuova city car elettrica sarà più spaziosa rispetto alle Fiat 500 classiche: sono stati aggiunti sei centimetri in lunghezza e larghezza e tre in altezza. Il cambiamento all’esterno è evidente, ma non quanto quello all’interno: “La prima” diventa più spaziosa, più comoda, grazie ai 4.2 cm in più nella parte davanti, che garantiscono una distanza maggiore tra i due sedili. Le dimensioni della parte posteriore e del bagagliaio non cambiano. Con i suoi 363cm totali da paraurti a paraurti, rimane una delle auto più compatte sul mercato.

La casa automobilistica non voleva rinunciare alla 500, uno dei suoi cavalli di battaglia: infatti dopo più di 10 anni dal suo lancio, non è mai passata di moda. Fiat stavolta ha optato però per un cambiamento più radicale. L’obbiettivo è quello non solo di ragionare in ottica eco-friendly, ma di dare alla linea un’aspetto più serio, meno giovanile. Ecco perché il testimonial è Leonardo Di Caprio.

Il prezzo

Erano partite a marzo le prenotazioni per la Fiat 500 “La prima”, super accessoriata. Si trattava di 500 versioni di lancio della cabrio, al prezzo di 37.900 euro. È stato poi il momento della berlina (34.900 euro). Da qualche settimana è tornata a listino anche la cabrio, dunque è possibile acquistarle entrambe; ciò che non è ancora chiaro è quale sarà il costo della versione base. Sicuramente il prezzo sarà più abbordabile rispetto alle full-optional: la presentazione alla stampa del 22 ottobre chiarirà ogni dubbio.

 

Il motore e l’autonomia

Si tratta di un motore elettrico  da 118 CV e 220 Nm di coppia. Le auto della nuova gamma elettrica di Fiat possiedono una batteria della capacità di 42 kWh, permettendo così 313 km di autonomia. Per quanto riguarda la ricarica, la 500 elettrica è dotata di un caricatore da 85 kW: permette alla city car di raggiungere l’80% della carica in 35 minuti. Per fare ciò occorre, ovviamente, utilizzare le colonnine compatibili. A casa invece, la Easy Wallbox da 7.4 kW permette di ricaricare l’auto in 6 ore.

La velocità massima è di 150 km/h; arriva a 100 km/h in 9 secondi, mentre fa 50 km/h in 3.1 secondi.

Inoltre, la Fiat 500 “La prima” è dotata di tre modalità di guida: Normal, Range e Sherpa. La seconda permette il massimo recupero di energia in rilascio, così come la funzione one pedal; Sherpa invece, è come una modalità “risparmio energetico”, che riduce al minimo i consumi nel raggiungimento di una colonnina di ricarica o della destinazione.

 

La tecnologia

All’interno troviamo un display centrale touch di 10,25 pollici, oltre ad un cruscotto digitale di 7”. L’impianto multimediale include Apple CarPlay in versione wirless, Android Auto e un navigatore TomTom 3D.

La 500 elettrica 2020 prevede anche la presenza di hot spot Wi-Fi, con collegamento massimo di otto dispositivi. I cellulari si possono collegare senza cavo; i comandi vocali consentono tanto di scegliere la temperatura quanto di cambiare canzone.

Viene inoltre lanciata la funzionalità Telematic Box Module: è una nuova modalità che permette il monitoraggio della propria 500 dal proprio smartphone, tramite un’App.

 

Leggi anche:

FIAT 500 COLLEZIONE: COLORE D’AUTUNNO

FIAT 500, ICONA DI STILE

ALL IN: PRESENTATA A MILANO LA NUOVA 500 ELETTRICA

SPACEX È PRONTA PER IL LANCIO DI ALTRI SATELLITI STARLINK CON FALCON 9 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *