, ,

ALFA ROMEO RACING ARRIVA NEL CAMPIONATO F1 2019

ALFA ROMEO RACING ARRIVA NEL CAMPIONATO F1 2019

Nel campionato F1 2019 il team Sauber cambia il nome in Alfa Romeo Racing.

L’arrivo di Alfa Romeo Racing in Formula 1 denota l’impegno sempre maggiore di FCA nel sostenere il team Sauber.

Già nel 2017 Alfa Romeo entra nel team Sauber come Title Sponsor, da allora più che una sponsorizzazione si è trasformato in un connubio Alfa-Sauber.

Già nel 2018 il team ha beneficiato del rafforzamento dell’area tecnica di Hinwil, grazie all’arrivo di tecnici del calibro di Simone Resta (dalla Ferrari).

Anche con il cambio di denominazione continuerà l’indipendenza di proprietà e gestione della Sauber, con il Managing Director & CEO e Team Principal  Frederic Vasseur.

Le parole di Vasseur

Con grande piacere annunciamo la nostra partecipazione al Campionato del Mondo di Formula 1 2019 con il nuovo nome ‘Alfa Romeo Racing’.

Dall’inizio della collaborazione con il nostro title sponsor Alfa Romeo nel 2018, abbiamo ottenuto notevoli progressi tecnici, commerciali e sportivi.

I risultati hanno ripagato il grandissimo impegno profuso e questo ha dato una forte motivazione a tutti i membri del team, sia in pista sia al quartier generale in Svizzera.

Intendiamo continuare a sviluppare ogni ambito del team, portando avanti la nostra comune passione per le corse, la tecnologia e il design“.

Alfa Romeo Racing - il logo
Alfa Romeo Racing, il logo rappresentativo

Un po’ di storia di Alfa Romeo in F1

Fondata il 24 giugno 1910, debutta nel mondo delle corse nel 1911 con il modello 24 HPnel 1913 il nuovo modello 40-60 HP coglie un’importante vittoria nella Parma-Poggio di Berceto, la vera pietra miliare nel ramo delle grandi competizioni.

Il primo successo di assoluto prestigio è invece datato 1923, l’Alfa Romeo RL centra una storica doppietta alla Targa Florio.

È il debutto del quadrifoglio, uno stemma che ha poi sempre caratterizzato le vetture da competizione e sportive.

L’Alfa si impone definitivamente nel panorama dei grandi costruttori internazionali con la conquista del primo campionato del mondo, l’antenato dell’attuale Mondiale di F1, tenutosi nel 1925, con il modello P2.

Alfa Romeo Racing con Antonio Ascari 1925
Alfa conquista il primo Campionato del Mondo con Antonio Ascari sulla P2

L’ Alfa trionfa nel GP di Monza con Antonio Ascari e in quello di Spa-Francorchamps (Belgio) con Gastone Brilli-Pieri. Così l’ Alfa si piazza al primo posto nella classifica costruttori quell’anno.

Da li in poi una miriade di successi uno dietro l’altro, come il secondo titolo mondiale nel ’32 con Nuvolari sull’Alfa P3. Le sei edizioni consecutive della Targa Florio, le quattro edizioni consecutive della 24 Ore di Le Mans con la 8C.

Nel 1938 poi il connubio con Ferrari, nasce Alfa Corse gestita da Enzo Ferrari. Nel ’50 vince i primi due Mondiali ufficiali di F1, con la coppia di piloti più formidabile di sempre Nino Farina e Manuel Fangio.

Alfa Romeo Racing Vince due  Mondiali F1 con Manuel Fangio
Alfa Romeo – Ferrari con Manuel Fangio

Non solo successi

Dopo i successi del ’52 Alfa Romeo si ritira dalle corse per crisi economica e solo dopo 20 anni torna in F1 fornendo i motori per le McLaren.

Nel 1979 torna come costruttore ma non riscuote grandi successi, così lascia di nuovo la F1 nel 1988.

Nel 2019 Alfa Romeo Racing torna in pista

Alfa Romeo Racing vuole tornare agli albori, sottolineando la sua appartenenza alla Formula 1, visti i successi ottenuti con la collaborazione nel team Sauber, si sente pronta a tornare in pista.

Ha pensato bene di inserire nel nuovo logo il richiamo diretto al primo impegno ufficiale nelle competizioni, si legge infatti la data 1910.

“Alfa Romeo Racing è una denominazione nuova che, tuttavia, può vantare una lunga storia di successo in Formula 1.

Siamo orgogliosi di collaborare con Sauber nell’impresa di portare la tradizione di eccellenza tecnica e stile italiano, caratteristica del marchio Alfa Romeo, alle vette delle competizioni motoristiche.

Non ci sono dubbi: con Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi al volante e l’esperienza Alfa Romeo e Sauber, gareggeremo per dire la nostra”.

Queste le parole di Mike Manley, amministratore delegato di FCA.

Alfa Romeo Racing e Team Sauber
Team F1 Alfa Romeo Racing

Dovremmo aspettare fino al 18 febbraio per ammirare la nuova monoposto, che sarà presentata a Barcellona.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Stefano Sirchia
Meet the author / Stefano Sirchia

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>