ALLENAMENTO IN QUARANTENA – 24 MARZO

ALLENAMENTO IN QUARANTENA – 24 MARZO

Prendiamoci cura del nostro corpo

Allenamento in quarantena 24 marzo. Fare attività fisica è un modo perfetto per scaricare la tensione e prendersi cura del proprio benessere psicofisico. È importante quindi dedicare parte del nostro tempo a noi stessi.

L’allenamento di oggi sarà diviso in due parti:

  1. un allenamento aerobico
  2. un allenamento anaerobico

Il primo avrà una durata di 30 minuti mentre il secondo di 15 minuti.

Esercizi allenamento in quarantena del 24 marzo

Andiamo a scoprire insieme quali esercizi faranno parte dei due diversi circuiti di allenamento.

Allenamento aerobico

Iniziamo l’allenamento aerobico con la marcia sul posto della durata di 1 minuto per scaldarci. Seguiranno poi due esercizi entrambi della durata di 15 minuti:

  1. Salire sul grandino con un piede e scendere con l’altro
    posizionarsi davanti a uno stelo o a un gradino (nel caso non aveste ne uno né l’altro è anche possibile usare una pila di libri). Salire sul gradino alternando ogni volta i piedi. L’esercizio tonifica gambe e glutei  sollecitando l’attività cardiocircolatoria
  2. Jumping jacks
    Posizione iniziale: in piedi con le gambe unite e le braccia lungo i fianchi. Saltare divaricando le gambe e contemporaneamente piegando le braccia portandole sopra la testa. Tornare poi alla posizione iniziale e ripetere la sequenza.
    Alternativa più semplice: portare i piedi lateralmente uno alla volta evitando il salto.

Allenamento anaerobico

L’allenamento anaerobico di oggi sarà un circuito formato da 5 esercizi e si dovranno fare tre giri nell’arco dei 15 minuti. A ogni esercizio verrà quindi dedicato ogni volta un minuto. Nell’arco di un minuto si dovrà fare il numero di ripetizioni stabilito , il tempo che avanzerà lo useremo per recuperare prima di iniziare l’esercizio successivo.

  1. Squat – 20 ripetizioni
    Posizione di partenza: in piedi con i piedi divaricati con un’ampiezza leggermente superiore a quella delle spalle.
    esecuzione: scendere lentamente come se ci stessimo sedendo su una sedia fino a quando le cosce non saranno parallele al pavimento. Risalire lentamente. Ripetere la sequenza.
  2. Push up – 15 ripetizioni
    I push-up possono essere svolti in modi diversi a seconda del proprio livello. I principianti possono cimentarsi con i push-off push-up: si appoggiano le mani su una panchina/sedia/step e si esegue un push-up. Chi si trova invece ad un livello avanzato può svolgere i classici push-up.
  3. Crunch – 20 ripetizioni
    Sdraiati con le braccia incrociate sul petto e piega le ginocchia. Solleva le scapole da terra con un movimento controllato e fluido e torna alla posizione iniziale.
  4. Affondi – 10 ripetizioni per gambe
    Si porta in avanti la gamba destra, piegando la sinistra in modo da far arrivare il ginocchio quasi al pavimento. Per evitare danni alle ginocchia, il ginocchio della destra non dovrà andare oltre la linea della punta del piede. Tornale alla posizione iniziale.
  5. Curl per bicipiti – 10 ripetizioni per braccio
    Prendere in mano i manubri/bottiglie. Flettere le braccia portando i manubri a toccare le spalle.

    Allenamento in quarantena 24 marzo
    Circuito anaerobico

LEGGI ANCHE:

ALLENAMENTO IN QUARANTENA 23 MARZO

DIARIO DI UN’ALIMENTAZIONE SANA IN QUARANTENA – 24 MARZO

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Eleonora Reggia
Articoli dell'Autore / Eleonora Reggia

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>