ALLENAMENTO IN QUARANTENA – 23 MARZO

ALLENAMENTO IN QUARANTENA – 23 MARZO

Un nuovo allenamento per iniziare al meglio la terza settimana di quarantena

Allenamento in quarantena – 23 marzo. Allenarsi in quarantena è facile! Vi serve soltanto qualche bottiglia e poco tempo che in questi giorni sicuramente non manca.

L’allenamento di oggi sarà un full body con un focus sul cardio. L’allenamento cardio è quello che va a migliorare il nostro sistema cardiorespiratorio formato da polmoni e cuore. Il cardio prende il nome di allenamento aerobico mentre l’allenamento con i pesi si chiama anaerobico.

Esercizi dell’allenamento in quarantena del 23 marzo

L’allenamento che vi proponiamo è un circuito della durata di 25 minuti. La durata di ogni esercizio sarà di 40 secondi seguiti da 20 secondi di pausa. Il giro dei 5 esercizi dovrà essere ripetuto 6 volte.
Se non riuscite a fare tutto non preoccupatevi, date il vostro meglio!

Di seguito gli esercizi con la spiegazione:

Allenamento in quarantena 23 marzo
Circuito
  1. jumping jacks – 40 secondi
    Posizione iniziale: in piedi con le gambe unite e le braccia lungo i fianchi. Saltare divaricando le gambe e contemporaneamente piegando le braccia portandole sopra la testa. Tornare poi alla posizione iniziale e ripetere la sequenza.
    Alternativa più semplice: portare i piedi lateralmente uno alla volta evitando il salto.
    20 secondi di pausa
  2. affondi – 40 secondi
    Si porta in avanti la gamba destra, piegando la sinistra in modo da far arrivare il ginocchio quasi al pavimento. Per evitare danni alle ginocchia, il ginocchio della destra non dovrà andare oltre la linea della punta del piede. Tornale alla posizione iniziale.
    20 secondi di pausa
  3. push press – 40 secondi
    Usare due bottiglie o due manubri
    Per fare Push Press afferra un paio di manubri e tienili all’altezza delle spalle cone le braccia piegate e i palmi delle mani che si guardano. Piedi aperti alla stessa altezza delle spalle e ginocchia leggermente piegate.
    Piega di più le ginocchia e poi spingi in su con le gambe con forza portando i manubri sopra la tua testa. Abbassa lentamente i manubri e torna alla posizione iniziale.
    20 secondi di pausa
  4. starfish crunch – 40 secondi
    Sdraiarsi a terra con gambe e braccia aperte. Alzate una gamba tesa e toccarla con il braccio opposto. Ripetere lo stesso movimento per l’altra gamba.
    20 secondi di pausa
  5. burpees – 40 secondi
    Si parte con i piedi alla larghezza delle spalle, il peso nei talloni e le braccia lungo i fianchi. Si abbassa il corpo in posizione di squat, gambe piegate, peso all’indietro e schiena dritta. Appoggiate le mani sul pavimento di fronte al posto dei vostri piedi. Saltando un’altra volta riporta i piedi al posto delle mani e fai un salto.
    20 secondi di pausa

LEGGI ANCHE:

ALLENAMENTO IN QUARANTENA – 21 MARZO

DIARIO DI UN’ALIMENTAZIONE SANA IN QUARANTENA-23 MARZO

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Eleonora Reggia
Articoli dell'Autore / Eleonora Reggia

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>