5 LOCALI TUTTI DA PROVARE A ROMA

5 LOCALI TUTTI DA PROVARE A ROMA

I locali più di tendenza, insoliti e nuovi nel panorama gastronomico di Roma. Una selezione di cinque impedibili ristoranti tutti da provare.

Locali a Roma in cui mangiare non mancano di certo, potete scegliere di andare da Retrobottega, a pochi passi dall’Ara Pacis, fresco di restyling, oppure provare il cibo casereccio della tradizione preparato dalla giovane chef Sarah Cicolini di Santo Palato.

Se invece preferite ritrovarvi con gli amici allora l’aperitivo con vista da MadeITerraneo è il posto che fa per voi. Ma nella città eterna c’è molto altro da gustare.

1.Retrobottega, Via della Stelletta 4

mam-e lifestyle 5 LOCALI TUTTI DA PROVARE A ROMA retrobottega
Uno dei locali più interessanti di Roma è il Retrobottega

Il locale è fresco di restyling, e porta una boccata d’aria internazionale a Roma.

La filosofia del ristorante è quella della condivisione e quindi tavoli sociali e un bancone da cui poter parlare direttamente con gli chef Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice

Per rendere ancora più piacevole l’atmosfera piatti elegantemente realizzati, accompagnati da una carta dei vini dedita a tutte le migliori produzioni.

Per concludere uno staff giovanissimo, dettagli artigianali a impreziosire il locale e la cucina aperta 12 ore.

2. MadeITerraneo, Via del Tritone 61

mam-e lifestyle 5 LOCALI TUTTI DA PROVARE A ROMA madeiterraneo
MadeITerraneo, uno dei locali con la vista più bella di Roma

Qui non primeggia solo il buon cibo, ma anche la vista. Il locale si trova al sesto e al settimo piano della Rinascente in centro a Roma. Imperdibile la vista dalla terrazza mentre si gusta uno dei piatti della tradizione mediterranea preparati dallo chef Riccardo Di Giacinto.

Lo chef ha appena ricevuto una stella Michelin.

3. Linea XXI, Via Guido Reni 4/A

mam-e lifestyle 5 LOCALI TUTTI DA PROVARE A ROMA linea xxi
Non solo arte al Linea XXI

Non solo arte e cultura al MAXXI di Roma, ma ora anche il mangiar bene. Infatti, al Museo delle Arti del XXI Secolo, è arrivata Cristina Bowerman.

La nuova chef del ristorante del museo propone un angolo bar sempre aperto, a pranzo si può ordinare da due differenti menù, entrambi d’ispirazione mediterranea. La cucina è ben presentata e molto buona. Mentre a cena vengono serviti i migliori piatti della chef stellata.

4. Trapizzino – Vinerai di Roma, Piazza Trilussa 46

mam-e lifestyle 5 LOCALI TUTTI DA PROVARE A ROMA trapizzino
Il Trapizzino dopo aver aperto locali in giro per il mondo ritorna a Roma

Ormai il locale romano ha fatto il giro del mondo: Roma, New York, Tokyo, Kanazawa.

Ma ora è tornato nuovamente nella capitale, con l’apertura di un punto vendita in Trastevere, punto strategico della movida romana.

Anche qui si serve la tradizionale tasca di pizza farcita con polpette al sugo, pollo alla cacciatora, parmigiana di melanzane, stracciatella e alici, ma il nuovo locale però ha una particolarità rispetto agli altri. Qui i piatti vengono accompagnati da vini selezionatissimi.

5. Santo Palato, Piazza Tarquinia 4 A/B

mam-e lifestyle 5 LOCALI TUTTI DA PROVARE A ROMA santo palato
La Trattoria che ripropone i piatti della tradizione romana. Il Santo Palato

Se cercate il buon cibo della tradizione, insomma una cara e vecchia trattoria come si deve questo è il posto che fa per voi.

L’arredamento dalle tonalità calde e i pavimenti rustici fanno sentire gli ospiti come se fossero a casa loro. I piatti proposti sono quelli della tradizione romana, ovviamente qui non può mancare trippa e coda alla vaccinara.

Non lasciatevi ingannare dalla semplicità del locale perché tutti i piatti sono eseguiti con originalità da una cuoca abruzzese, Sarah Cicolini.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Chiara Carnaccini
Meet the author / Chiara Carnaccini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>