,

SALONE DEL LIBRO TORINO: ANTICIPAZIONI

SALONE DEL LIBRO TORINO: ANTICIPAZIONI

Dal 9 al 13 maggio 2019 partirà l’evento letterario più atteso d’Italia: il Salone Internazionale del libro di Torino, ecco i primi nomi e le anticipazioni

Tra poco più di un mese sarà tempo di Salone del libro di Torino. Anche quest’anno è previsto un ricco catalogo di eventi e nomi importanti sia sul panorama nazionale che su quello internazionale. Vediamo nel dettaglio le novità che ci aspettano per questa edizione 2019.

Il tema

Il tema di questa edizione del Salone del libro sarà Il gioco del mondo.

Titolo di una delle opere letterarie più influenti degli ultimi cinquant’anni, dalla penna dello scrittore argentino Julio Cortázar. Il libro a cui il tema di quest’anno è stato ispirato è molto particolare, a partire dal fatto che possibile leggero in tre modi diversi. Il primo, iniziando dal primo capitolo e proseguendo in linea retta attraverso i successivi. Il secondo, iniziando dal capitolo 75 e procedendo a seconda delle indicazioni della tavola d’orientamento posta in prefazione. Il terzo, suggerito indirettamente dallo scrittore, di leggerlo in modo “casuale” alternando i capitoli a proprio piacimento.

Il libro dello scrittore argentino rappresenta un tema molto attuale e importante: la mediazione tra culture. Proprio come nel gioco della campana infatti (detto anche “gioco del mondo”) bisognerebbe imparare a lanciare il sassolino su caselle che non sono le nostre. Si scoprirebbe che basta un piccolo balzo per entrare a contatto con qualcosa di diverso senza tener conto dei confini immaginari segnati col gesso.

La lingua ospite del Salone del libro di Torino 2019: lo spagnolo

Per l’edizione 2019 la lingua ospite del salone sarà lo spagnolo. Tra le lingue più diffuse al mondo, questa lingua è stata selezionata per questa edizione così delicata proprio per la sua funzionalità e il suo essere in qualche modo una lingua che collega tra di loro numerosi paesi; alcuni dei quali molto distanti e molto diversi tra loro.

È chiaramente attesa una lista di autori sudamericani che parteciperanno ai numerosi incontri del Salone del libro di Torino. Ogni anno, per realizzare questi incontri sono necessarie moltissime risorse e contatti continui con diversi tipi di istituzioni; in questo caso soprattutto con Ambasciata spagnola e Istituto Cervantes.

La regione ospite del Salone del libro di Torino 2019: le Marche

Da Cortázar a Leopardi, quest’anno la regione ospite d’onore del Salone saranno le Marche, simbolo di una regione multiculturale e polivalente. Sarà presente uno stand particolare in cui avverranno incontri e dialoghi grazie alla collaborazione dell’università di Urbino, di quella di Camerino, di Ancona e Macerata.

Il manifesto dell’edizione 2019

MP5 è un’artista molto conosciuta a livello nazionale che usufruisce delle tecniche di diversi media per realizzare le sue opere. Molto legata alle questioni di genere e della controcultura europea MP5 rappresenta perfettamente il messaggio che questa edizione si prefigge di far passare: abbattimento di pregiudizi e confini, accettazione e condivisione di ciò che non si conosce.

Manifesto dell’artista MP5 per l’edizione del 2019 del Salone del libro

Gli anniversari

Quest’edizione del salone del libro di Torino sarà ricca di commemorazioni e anniversari. Innanzitutto Primo Levi, nato a Torino il 31 luglio 1919, 100 anni fa. Diversi eventi per ricordarlo, coordinati dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centenario della nascita di Primo Levi.

100 anni anche per J.D. Salinger, uno dei principali narratori del XX secolo e anche uno dei più elusivi, famoso per essersi ritirato a vita privata, rifiutando ogni apparizione. SaràMatt Salinger, figlio dello scrittore, a raccontare qualcosa in più di lui.

Nell’ambito di Festa Mobile si festeggiano grandi autori, come  Jack Kerouac, che ci ha lasciati nel 1969. Sono 50 anni che leggiamo le sue storie e al Salone non può mancare lo spazio per celebrarle. All’autore di Sulla strada si aggiunge Hermann Melville dato nel 2019 cadono anche i 200 anni dalla nascita del padre di Moby Dick Bartleby lo scrivano.

Se non aveste ancora abbastanza, diversi anche i compleanni delle case editrici: sono 50 per Sellerio; 40 per e/o; 25 per Fazi e minimum fax; 20 di Fandango Libri; 10 per Bao Publishing; 50 per i Meridiani Mondadori; 50 per Newton Compton; 70 per la Bur; 90 per Bompiani; 30 per Lindau. 

I primi nomi

Giovedì 9 maggio inaugura il Salone la lezione di Fernando Savater, uno dei più importanti intellettuali spagnoli di oggi. Fra gli ospiti i grandi scrittori internazionali Masha Gessen, giornalista e attivista di origine russe, ora residente a New York, una delle più capaci autrici di reportage letterari in circolazione e Wole Soyinka, Nobel per la Letteratura 1986, attivista e scrittore nigeriano di etnia yoruba.

LEGGI ANCHE

CHI SONO I SEMIFINALISTI DEL PREMIO STREGA 2019

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Arianna Giampietro
Articoli dell'Autore / Arianna Giampietro

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>