,

HARRY POTTER, CENSURA SUGLI INCANTESIMI

HARRY POTTER, CENSURA SUGLI INCANTESIMI

Harry Potter ancora una volta vittima di censura. Nei giorni scorsi, il Reverendo Dan Reehill ha messo al bando i libri del famoso maghetto di Hogwarts, in una scuola cattolica di Nashville, nel Tennessee.

Il sacerdote è convinto che la lettura dei libri scritti dalla Rowling (qui la storia di come tutto ebbe inizio) sia pericolosa e fuorviante per i ragazzi e foriera di cattivi presagi. Dichiara infatti che gli incantesimi, di cui i testi sono infarciti, sono veri e potrebbero far comparire presenze maligne.

IL PARERE DEGLI ESPERTI

Quindi, dopo aver consultato esorcisti statunitensi e alcuni esponenti del Vaticano – che hanno confermato i suoi timori – il Reverendo ha preso la combattuta decisione di bandire i sette libri della saga fantasy dalla rinnovata biblioteca della St. Edward Catholic School.

Harry Pottere e la censura
Harry Potter e l’Ordine della Fenice

LA COMUNICAZIONE AI GENITORI

Nella mail ufficiale inviata ai genitori, il prete giustifica e spiega la propria presa di posizione, sostenuta dalla sovrintendente della scuola, la quale ritiene che l’azione sia volta a tutelare l’interesse dei ragazzi.

Questi libri presentano la magia sia come bene che come male, il che non è vero, è anzi un astuto inganno. Gli incantesimi e le fatture usate nel testo sono veri, e letti da un essere umano rischiano di evocare spiriti malvagi alla presenza del lettore.

– Reverendo Dan Reehill

Nel comunicato scolastico, però, il Reverendo – che crede che dai libri scaturiscano spiriti maligni – lascia libera scelta ai genitori di estendere o meno la censura di Harry Potter anche in casa.

IL RITORNO AL XV SECOLO

Non è la prima volta che Harry Potter viene messo alla censura. Il magico libro dei record – che ha venduto oltre 500 milioni di copie all’inizio del 2018 – ha da sempre scatenato polemiche e feroci opposizioni.

I libri di Harry Potter hanno (ovviamente) subito censura dalle Istituzioni cattoliche, secondo cui i testi hanno il potere di traviare la fede religiosa dei ragazzi, nell’esaltazione del maligno, e indirizzarli verso forme poco chiare di paganesimo. Hanno creato polemiche anche alcune dichiarazioni scritte contro la saga fantasy, emanate dal poi futuro Papa Ratzinger.

Harry, Silente, Hermione e Ron
Harry, Silente, Hermione e Ron

C’è chi ha rilevato invece legami tra le avventure del maghetto sopravvissuto e i Vangeli: a tal proposito, il Pastore metodista Peter Ciaccio nel 2011 ha pubblicato Il Vangelo secondo Harry Potter.

IL ROGO DEI LIBRI

In Polonia pochi mesi fa è stato appiccato un rogo in cui sono stati pubblicamente bruciati i sette libri della saga che ha fatto e fa ancora sognare milioni di ragazzi. La messa al bando dei libri è arrivata anche da molte scuole degli Emirati Arabi Uniti che ritengono i testi contrari ai principi religiosi musulmani.

LAST BUT NOT LEAST

Il povero maghetto è stato messo sotto accusa anche dalle femministe più accanite che hanno decretato sessista e conservatore il racconto delle avventure magiche. L’impavida Hermione Granger, paladina di ogni ragazzina potteriana, è diventata, agli occhi di alcuni, un’emotiva studentessa in cerca di approvazione.

E la Professoressa McGranitt, imperiosa figura dal cuore tenero, si scontrerebbe con il carisma del Professor Silente. Peccato però che, alla resa dei conti, sarà proprio la McGranitt a mettere in salvo l’intera scuola di Hogwarts.

INCURSIONI BABBANE

Insomma, pensavamo che con il passare degli anni il nostro eroe magico potesse essere lasciato in pace; ma le continue incursioni babbane non lasciano Harry Potter libero di far sognare serenamente i bambini di tutto il modo.

Speriamo, in cuor nostro, che i genitori dei ragazzi della scuola cattolica del Tennessee abbiano archiviato la mail e, sorridendo, abbiamo lasciato i libri di Harry Potter al loro posto, sui comodini dei loro ragazzi.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Susanna Ferrari
Articoli dell'Autore / Susanna Ferrari

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>