Sandro Botticelli “persona sofistica”

Nel cuore di Bergamo Alta, nella sede temporanea di Palazzo della Ragione, l’Accademia Carrara di Bergamo ospiterà per tutta la stagione estiva la mostra intitolata Sandro Botticelli “persona sofistica”, a cura di Maria Cristina Rodeschini.

A partire dal 26 luglio – data di inaugurazione della mostra – saranno esposte al pubblico il Ritratto di Giuliano de’ Medici (1478 – 1480, tempera e olio su tavola, cm 60 x 41), la tavola raffigurante la Storia di Virginia (circa 1500 – 1510, tempera e oro in conchiglia su tavola, cm 83 x 165), e l’intenso Vir dolorum (1495 – 1500, tempera e oro su tavola, cm 47 x 32), giunto nelle raccolte di Bergamo in seguito alla donazione dello storico dell’arte Giovanni Morelli che lo aveva acquistato a Firenze.

In mostra il Cristo dolente a lungo trascurato dalla critica (è recente la sua attribuzione al maestro) e tutta la forza narrativa della pittura di Alessandro Filipepi: il ritratto del giovane Giuliano de’ Medici, fratello minore di Lorenzo il Magnifico, racconta le vicende legate alla Congiura dei Pazzi che 1478 tentò di porre fine all’egemonia della famiglia medicea mentre con la tavola dedicata alla Storia di Virginia si riprende la vicenda narrata dallo storico Tito Livio in riferimento alla triste storia della giovane e alla rivolta popolare che seguì la sua morte.

Sandro Botticelli “persona sofistica”
dal 27 luglio al 4 novembre 2012
Accademia Carrara – sede temporanea di Palazzo della Ragione
Piazza Vecchia, Bergamo Alta

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Meet the author /