Il diavolo veste Prada, atto secondo

Lauren Weisberger, autrice del best-seller, al lavoro sul seguito “Revenge Wears Prada: The Devil Returns”

Potrebbe essere solo una questione di tempo, prima che il direttore editoriale più temuto dalle aspiranti giornaliste di moda torni nuovamente sul grande schermo, a lanciare eleganti cappotti e costosissime borse griffate sulla scrivania della malcapitata di turno. Intanto, ci sarà sicuramente il seguito del fortunato romanzo scritto nel 2003 da Lauren Weisberger, che ha ispirato Il diavolo veste Prada, celebre film con Meryl Streep nei panni della perfida Miranda Priestly e Anne Hathaway in quelli di Andy Sachs.

È quanto riporta il sito della rivista statunitense Entertaiment Weekly, anticipandone anche il titolo, che non promette nulla di buono: Revenge Wears Prada: The Devil Returns (La rivincita veste Prada: il ritorno del diavolo), la cui pubblicazione, per gli editori Simon&Schuster, è prevista per l’aprile 2013. Chi ha letto il libro, sa bene che la storia è molto diversa da quella raccontata dal film del 2006: le angherie dell’incontentabile datore di lavoro ci sono tutte, il “lieto fine” con Miranda che benedice la sua assistente e la raccomanda per un posto in un altro magazine, beh, quello no. La vera Andy ha piantato in asso Miranda Priestly/Anna Wintour – com’è noto, l’autrice ha davvero lavorato negli uffici di Vogue America – nel bel mezzo delle sfilate parigine, richiamata alla realtà dall’incidente della sua migliore amica e ormai stanca delle vessazioni subite.

Da qui riparte il nuovo corso, con la giovane giornalista ora a capo di una rivista dedicata alle spose, The Plunge, affiancata dalla collega di sventure Emily, l’irresistibile fashionista interpretata da Emily Blunt. Ma il mondo dell’editoria non è poi così grande, e fatalmente Andy ritorna a pestare i piedi dell’ex boss. Dopo il successo ottenuto al suo esordio, Lauren Weisberger ha scritto altri tre romanzi non incentrati, però, sulle vicende della rivista Runaway (alter ego di Vogue) che l’hanno resa famosa. Ritorna ora a mettere mano su quel materiale, e siamo pronti a scommettere che ci sarà una gara per accaparrarsi i diritti cinematografici. E voi, siete impazienti di rivedere Miranda?

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Articoli dell'Autore /