Archivio

Asta da record per i tesori di Liz Taylor

Da Christie’s venduto il collier la “Peregrina” per 11, 8 milioni di dollari

Una perla di 50,6 carati montata su un collier di rubini, diamanti e perle coltivate. Non si tratta di un sogno ma di un vero e proprio gioiello appartenuto a Liz Taylor, messo all’asta, insieme a tutta la sua preziosa collezione, da Christie’s a New York. Il valore stimato era di 2-3 milioni di dollari ma è stato raggiunto il record dei record per la vendita di un gioiello di perle, arrivando a 11,8 milioni di dollari (circa 9 milioni di euro).

Il collier faceva parte della collezione dell’attrice di orgine britannica sin dal 1969, quando l’allora marito Richard Burton lo aveva acquistato per 37 mila dollari (circa 29 mila euro), “soffiandolo” a un membro della famiglia reale spagnola. Si tratta di una perla rarissima con una storia affascinante. Trovata da uno schiavo nel XVI secolo, fu pegno per il suo riscatto e in seguito fu indossata da regine di Spagna e d’Austria.

Oltre alla Peregrina sono stati venduti tutti i gioielli appartenuti all’attrice, i cui proventi saranno destinati – secondo le sue volontà – alla fondazione anti-Aids che lei stessa aveva fondato. Tra questi una tiara di diamanti, una collana di smeraldi e diamanti e il Taj Mahal, un diamante indiano con giada pendente.

Questi tesori hanno dunque trovato una nuova casa. Questo sarebbe il pensiero di Liz Taylor, che ha sempre sostenuto: ”Non ho mai pensato ai miei gioielli come trofei. Sono qui per prendermi cura di loro e amarli. Quando morirò andranno all’asta nella speranza che chi li comprerà doni loro una buona casa”.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!