mario draghi coraggio fermezza
editoriali

DRAGHI: IL CORAGGIO DELL’ESPERIENZA

 DRAGHI IL CORAGGIO DELL’ESPERIENZA. SALTIAMO I PREAMBOLI, PERSONAGGIO E SITUAZIONE NON LI RICHIEDONO. PARLIAMO DEL NOSTRO PAESE, MA IN REALTA’ DATA LA SITUAZIONE POSSIAMO PARLARE IN NOME DEL 80% DELL’EUROPA E DEL 90% DELLA POPOLAZIONE MONDIALE.

la portata inedita della crisi e’ tale da non dover neanche provare a spiegarla, mai ne vedemmo una simile, mai fummo capaci di prevederla, perchè le dimensioni e le categorie di intrpretazione ci erano sconosciute.

Ciò detto dopo la pandemia ,un secondo dopo, dovremo affrontare la più grave crisi sociale ed econonica,che il mondo abbia mai affrontato, da quando esistono le moderne categorie sociali.

DRAGHI IL CORAGGIO DELL’ESPERIENZA

La solidarietà è al momento, un concetto teorico che alcuni paesi ricchi vogliono imporre agli altri per non perdere ma anzi acquisire nuove posizioni di superiorità, dunque al momento non esiste.

Non puo valere l’esempio greco, in cui un paese ha rinunciato alla sovranità nazionale per sottomettersi ad una selvaggia crisi economica che ne ha distrutto economia e stato sociale per anni, annientati entrambi per nuove categorie di indifesi,e quelli che entravano nell’incapienza espulsi dallo stato sociale, di cui facevano parte, rendendoli improvvisamnte privi di qualsiasi tutela e privi di diritti acquisiti.

In italia e nel resto “povero dell’ Europa

In italia e nel resto “povero dell’europa” pur essendo noi la quinta potenza produttrice mondiale, si vuole produrre non un piano “Marshall” da intervento post crisi in grado di far ripartire,economie prostrate da un evento unico nella storia moderna.

Che tuttavia avrebbero la possibilità, con immissioni poderose di denaro,di ridisegnarsi, coprendo ritardi ed affrontando nuovi scenari, ma invece lasciandole sole con i loro risicati mezzi che debiti e inefficienze di sistema travolgerebbero in un attimo.

E qui a sostegno del piano di ricostuzione rapido, l’unica risorsa credibile per livello di Standing internazionale e per esperienza acquisita sul campo è quella di Mario Draghi  il suo coraggio dell’esperienza, l’unico libero intellettuamente che nulla ha da perdere nell’affrontare questa battaglia,di cui la metà della potenza di fuoco da mettere in campo viene dall’eperienza e dalla determinazione.

I “paesi ricchi” possono

I “paesi ricchi” possono diventare più ricchi distruggendo la resistenza e la possibilità di ottenere livelli di vita civili per tutti, pagando il prezzo di un risentimento di nazioni sorelle che verrebbero strangolate per per un odioso concetto di superiorità che la storia ha sepolto da decenni.

DUNQUE QUESTO E’ LO SCENARIO, QUESTA LA SITUAZIONE DATA E QUESTI GLI ATTORI IN CAMPO. SPERIAMO DI CAVARCELA.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *