Stella, Frank
Dizionario Arte

Stella, Frank

Frank Stella

Stella, Frank. Pittore americano e figura principale dell’ astrazione postpittorica. Le sue prime opere risentono dell’influenza dell’ espressionismo astratto ma, dopo essersi stabilito a New York nel 1958, rimase impressionato dalle serie Bandiere e Segnali di Jasper Johns, che causarono un repentino cambio di direzione nel suo pensiero. Incominciò a coltivare l’idea che il dipinto fosse un oggetto fisico piuttosto che una metafora di qualcos’altro. Iniziò a sostenere la volontà di “eliminare lo spazio illusionistico” e dichiarando che il dipinto era “una superficie piana con della pittura sopra -e nient’altro”.

Stella, Frank
Stella, Frank

Queste considerazioni

Queste considerazioni vennero esplicitate in una serie di dipinti in ‘gessato’ nero, in cui strisce nere regolari erano separate da linee molto sottili. Fece scalpore il fatto che quattro di questi dipinti partecipassero alla mostra ’16 Americans’ del 1959 al Museum of Modern Art, ispirando sentimenti misti di elogio e di repulsione.

Subito dopo Stella, Frank incominciò a usare piatte bande di colore brillante (Hyena Stomp, 1962, Tate, Londra), poi -per identificare pienamente lo schema con la forma della pittura intesa come un tutto -incominciò a lavorare con *tele sagomate e forate.

Negli anni Settanta

Negli anni Settanta incominciò a sperimentare con dipinti nei quali incorporava forme ritagliate in rilievo. Abbandonò così la sua tecnica impersonale per una maniera spontanea e quasi graffitistica (Guadalupe Island, Caracara, 1979, Tate Gallery). È stato una figura influente, non solo per la pittura, ma anche per lo sviluppo della scultura *minimale (tra i suoi amici, Carl Andre e Donald Judd).

Nascita: Malden 12-05-1936

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!