MUDEC, MUSEO DELLE CULTURE

Il Mudec, il Museo delle Culture ha origine nel 1990 quando il Comune di Milano acquista l’ex zona industriale dell’Ansaldo per destinarla ad attività culturali.

Concepito in un contesto socio-economico diverso dall’attuale ha dovuto essere ripensato rispetto al progetto iniziale. Inaugurato nel marzo del 2015 l’edificio si sviluppa su 17.000mq.

L’area espositiva del Mudec, al primo piano, ospita la sezione del percorso museale con le opere della collezione permanente e le sale dedicate alle grandi mostre temporanee.

Completano lo spazio l’auditorium, un teatro da trecento posti dedicato alle performance e alle arti visive. Il piano terra è destinato all’accoglienza, è dotato di bistrot, design store, biglietteria, guardaroba, sala Forum delle Culture, sala conferenze-spazio polifunzionale, spazio per la didattica, laboratorio di restauro e depositi allestiti per essere visitati da piccoli gruppi accompagnati.

Il progetto originario era stato disegnato da David Chiperfield, anche se attualmente risulta essere senza firma a causa di una diatriba fra l’architetto britannico e il Comune di Milano per il posizionamento di alcune lastre, rovinate all’origine.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

redazione
Articoli dell'Autore / redazione