KHALO, FRIDA

Frida Kahlo è stata una pittrice messicana.

Biografia

Nel 1925, quando ancora andava a scuola, fu vittima di uno spaventoso incidente stradale che la lasciò permanentemente semi-invalida, spesso con acute sofferenze. Durante la convalescenza iniziò a dipingere autoritratti e ritratti. La sua persona rimase il soggetto preferito e la sua arte è di solito autobiografica: “Io dipingo me stessa perché sono il soggetto che conosco meglio”. Nel 1928 sposò il più famoso artista messicano, Diego Rivera, che aveva il doppio dei suoi anni e il doppio della sua presenza fisica. La loro relazione fu spesso tesa, ma durò fino alla morte di lei, attraverso varie separazioni, divorzi e ricongiunzioni (1939-1940) e infedeltà da entrambe le parti (uno degli amanti di lei fu Lev Trockij, assassinato mentre viveva a Città del Messico nel 1940).

La pittura di Frida Kahlo

Kahlo in pittura era sostanzialmente autodidatta, anche se fu influenzata da Rivera e ancor più dall’arte popolare messicana: le sue opere sono ricche di colori, con una forza naïf sfumata da una fantasia *surrealista. I quadri che esprimono il suo personale dolore fisico e psichico sono narcisistici e ossessionanti, ma anche -come la sua personalità -fieri e fiammeggianti. Furono ampiamente esposti in Messico ed ebbe mostre di successo a Parigi e a New York rispettivamente nel 1938 e nel 1939. Tuttavia, mentre era in vita la sua fama fu sempre offuscata da quella del marito.

Dopo la morte, ad ogni modo, la fama è cresciuta facendola diventare quasi un’eroina femminista; ammirata per il suo rifiuto a lasciare che le grandi sofferenze fisiche demolissero il suo spirito o interferissero con la sua arte e con le sue attività politiche di sinistra. La sua casa nella periferia di Coyoacán, Città del Messico, fu aperta come museo a lei dedicato nel 1958.

Nascita: Coyocàn 1907 – Morte: Coyocan 1954

kahlo frida

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai