FLUXUS
Dizionario Arte

FLUXUS

FLUXUS

Gruppo di artisti d’avanguardia non rigidamente organizzati, nato in Germania nel 1962 e fiorente fino all’inizio degli anni Settanta. Non c’era una comune identità stilistica tra i membri. Essi fecero però rivivere lo spirito del *dadaismo e si contrapposero alla tradizione artistica e a tutto ciò che avesse il sapore di professionalità nelle arti. Le loro attività consistevano soprattutto in happening (generalmente chiamati Aktions in Germania), arte di strada ecc. Le celebrazioni di Fluxus si manifestarono in varie città europee (come Amsterdam, Copenaghen, Düsseldorf, Londra e Parigi). Anche a New York, che divenne il centro delle attività del movimento.

Fluxus. Gruppo di artisti d’avanguardia non rigidamente organizzati, nato in Germania nel 1962 e fiorente fino all’inizio degli anni Settanta. Non c’era una comune identità stilistica tra i membri. Essi fecero però rivivere lo spirito del *dadaismo e si contrapposero alla tradizione artistica e a tutto ciò che avesse il sapore di professionalità nelle arti.

Le loro attività consistevano soprattutto in happening (generalmente chiamati Aktions in Germania), arte di strada ecc. Le celebrazioni di Fluxus si manifestarono in varie città europee (come Amsterdam, Copenaghen, Düsseldorf, Londra e Parigi), e anche a New York, che divenne il centro delle attività del movimento.

L’artista più famoso del gruppo fu Joseph Beuys; tra gli altri ci furono Joseph Beuyse l’americana di origine giapponese Yoko Ono (1933). Il principale coordinatore del gruppo ed editore di molte pubblicazioni fu George Maciunas (1931-1978), americano di origine lituana, che coniò il nome Fluxus dal latino per suggerire l’idea di un flusso, cioè di uno stato di cambiamento continuo.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!