Sergel, Johan Tobias. cultore e disegnatore svedese

Sergel, Johan Tobias. di famiglia tedesca, attivo soprattutto a Stoccolma. Le sue prime opere sono in uno stile che si avvicina al rococò francese, stile che però abbandonò durante un soggiorno di undici anni a Roma (1767-78), diventando il principale esponente svedese del neoclassicismo.

Fu tuttavia artista molto più vitale della maggior parte degli scultori neoclassici e, sebbene le sue opere più recenti avessero una notevolissima chiarezza di forme, possedevano anche calore e vitalità. A Roma era conosciuto soprattutto per i suoi vivaci bozzetti di creta ma dopo il ritorno in Svezia divenne principalmente ritrattista.

Sergel, Johan Tobias fu scultore di corte di Gustavo III e il suo lavoro più importante fu una statua in bronzo del re (1790-1808) che fu collocata di fronte al Palazzo Reale a Stoccolma. Sergel fu anche un prolifico disegnatore e molti dei suoi disegni sono romantici nello spirito e simili per stile a quelli di Füssli, di cui fu amico durante il soggiorno a Roma.

Divenne professore all’Accademia di Stoccolma nel 1780 e ne fu nominato direttore nel 1810.

Nascita: Stoccolma 1740; Morte: Stoccolma 1814

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai